PRIMO PIANO

0 [post-views]view 10 mins
Corriere di Taranto
Lunedì si vota il testo finale: informazioni da Bruxelles segnalano approvazione emendamento che impedirebbe accesso ai fondi per imprese in difficoltà economica

I fondi previsti dal Just transition fund (Fondo per una Transizione Equa) potrebbero non essere più destinati a Taranto.

Lunedì 6 luglio 2020, durante la riunione remota del comitato, i membri REGI (Commissione per lo sviluppo regionale) voteranno su una relazione legislativa, il Just Transition Fund (2020/0006 (COD) e due pareri legislativi European Climate Law (2020/0036 (COD) e European Year of Rail (2021) (2020/0035 (COD).

Per il fondo di transizione, il cui relatore èManolis Kefalogiannis (PPE), a seguito della presentazione di quasi 900 emendamenti e della pubblicazione di una proposta modificata della Commissione, che aumenta sostanzialmente le risorse proposte (da 7,5 a 40 miliardi di euro), il relatore della commissione per lo sviluppo regionale ha collaborato con i relatori per ottenere il parere di sette commissioni per concordare gli emendamenti di compromesso.

Per per le due aree pilota italiane, il cantiere della crisi ex Ilva di Taranto e le zone carbonifere del Sulcis Iglesiente in…

IN EVIDENZA

Bonifica di Taranto modello per l’Italia
Corriere di Taranto

L’attuazione della rete di Monitoraggio Integrato ha preso il via sulla base del progetto…

La Regione sui collegamenti da e verso Taranto di Trenitalia
Corriere di Taranto

“Sulla stampa negli ultimi giorni sono state riportate segnalazioni circa i mancati collegamenti ferroviari…

Covid-19, Puglia: nessun contagio, nessun decesso
Corriere di Taranto

Anche oggi in Puglia non si sono registrati nuovi casi di contagio e neppure…

Università, Taranto punta all’autonomia
Corriere di Taranto

Il desiderio è quello di ottenere l’autonomia per l’Università a Taranto. Un percorso lungo,…

POLITICA & PALAZZO

Comunità e territori accomunati storicamente dalle stesse ferite, dalle stesse aspirazioni, oltre le differenze di scala e di ribalta mediatica, simbolo delle sfide dei nostri tempi per l’intero sistema Italia e per il “green deal”, inteso non già come semplice conveniente opzione, quanto invece come uno snodo ineludibile per tutte le politiche socio-economiche e ambientali da assumere nel futuro prossimo. Le principali città dell’acciaio italiane si ritrovano a discutere di una visione condivisa e dell’elaborazione di una piattaforma di proposte e progetti,
Di Noi / Lug 2

GREEN & JOB

L’internalizzazione dei servizi sanitari gestiti dalla società in house “Jonica Service” è stato argomento oggetto di audizione in Commissione sanità, presieduta da Pino Romano. La richiesta di ascoltare nel merito il direttore del Dipartimento Salute, il direttore generale dell’Asl/Ta e l’amministratore unico della società in house, è stata avanzata dal consigliere regionale Donato Pentassuglia (Pd), al fine di ottenere delle informazioni chiare e precise relativamente alle modalità e tempi necessari per l’attuazione del processo dell’internalizzazione
Di Noi / Lug 2

FLASH CRONACA

Il Tribunale arbitrale internazionale sul caso dei marò italiani ha dato ragione all’Italia. I giudici riconoscono “l’immunità” dei Fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone in relazione ai fatti accaduti il 15 febbraio 2012 e all’India è stato quindi precluso l’esercizio della propria giurisdizione nei loro confronti. Il Tribunale – riporta l’Ansa – ha riconosciuto che i militari erano funzionari dello Stato italiano, impegnati nell’esercizio delle loro funzioni, ha reso la Farnesina. La giurisdizione
Desk / Lug 2

ALTRA CRONACA

Sabato 4 luglio parte il Magna Grecia Festival con “Happy Birthday Beethoven”, titolo presente nella sezione “Concerti al tramonto”, itinerario di musica e di mare. Due gli spettacoli ai quali si accede mediante invito e in programma allo Yachting Club di San Vito: alle 19.45 e alle 21.15. Al pianoforte Liubov Gromoglasova, direttore il
Desk / Lug 2
GoodNews_logo
0 [post-views]view 5 mins
Corriere di Taranto
Il gesto di Bellantoni non ha nulla a che fare con le consuetudinarie e superficiali forme di cortesia e buonismo perché nasce da una reale disposizione interiore che si è tradotta in un fatto concreto, tangibile, che non poteva passare inosservato

Fine aprile. Pieno lockdown. L’Italia è ferma. Le quotidianità delle nostre vite cambiano direzione, rallentano. Tutto si sospende, le emozioni si amplificano. Per qualche settimana ci si concentra sull’aspetto “sicurezza”. Le distanze sociali aumentano proporzionalmente all’empatia che cresce nei confronti degli eroi del momento: medici, infermieri. Non importa di che colore sia il camice che indossano. Lavorano in ospedale, sono eroi. Non fa una piega.

Le famiglie vivono un inaspettato periodo di evasione dalle giornaliere consuetudini. Qualcuno lo chiamerà “vacanza”, qualcun altro “arresto domiciliare”. Delle 2,6 miliardi di persone costrette a casa, chi non si accorge della differenza sono quanti vivono già in lockdown, da sempre. I genitori di figli con gravi disabilità e problemi di salute. Per loro non scatterà nessuna “Fase 2”. Nell’Italia immobile, banalmente, l’unica cosa che non risente di alcuna battuta d’arresto sono i problemi di salute. E per i più gravi le difficoltà aumentano in maniera esponenziale.

A Vibo Valentia in quei giorni c’è una bimba di 3 anni che ha bisogno di andare a Roma per una visita oncologica. La soluzione di viaggiare in treno è poco percorribile, troppo tempo, troppi rischi. Andare in auto sembra la soluzione ideale e così la famiglia della piccola si mette in contatto con la cooperativa Radiotaxi della città.

La mattina dell’appuntamento ad accompagnare la mamma e la bimba all’Ospedale Bambin Gesù di Roma si presenta Alessandro Bellantoni (nella foto). E’…

Si erano tanto amati, Conte e Zingaretti, per un anno o giù di lì. Oggi per via delle diverse opinioni sulle politiche economiche, potrebbero lasciarsi e non sanno come fu. In un giorno di canicole estiva, ricomparve il cavaliere mascarato (cui alcuni girotondini dovrebbero avere l’onestà di chiedere scusa), che sussurra se permetti ti accompagno. Sarebbe una fatal combinazion se insieme riparassero nel porton di palazzo Chigi. Sussisterebbe la coincidenza che farebbe completare al premier il tour dell’arco costituzionale!

Se ciò mai avvenisse, chissà se Di Maio sorcinamente intonerebbe il triangolo no, non lo avevo considerato…

monty

ALTRE NEWS

Taranto, firmato Protocollo d’intesa Legalità e sicurezza
Di
E’ stato siglato questa mattina a Taranto il Protocollo d’intesa Legalità e sicurezza tra Camera di Commercio e Questura. Alla
ArcelorMittal, incontro con Melucci e sindaci area crisi
Di
Sabato 4 luglio 2020, alle ore 10, presso la Pensilina Liberty di via Cariati a Taranto, si svolgerà una conferenza stampa
ArcelorMittal, erogazione premio risultato. Usb: “Solita inaffidabilità”
Di
“Con un comunicato sindacale non reso pubblico Fim, Fiom e Uilm hanno chiesto ad Arcelor Mittal un incontro mirato ad ottenere
Pulizia città vecchia: i volontari del mercoledì
Di
Come ogni mercoledì con alcuni volontari della città vecchia di Taranto sono stati eseguiti lavori utili a preservare il decoro
Cor_Sport_logo
2
Lug
Si è conclusa la procedura di gara per l’affidamento dei lavori di riammodernamento, riqualificazione e implementazione del centro di atletica
18 secs 0

La Redazione

Marcello Di Noi

Francesco Riondino

Maddalena Orlando

Giovanni Saracino

Gianmario Leone

Alessandro Greco

Franco Guarino

Angelo Diofano