PRIMO PIANO

0 [post-views]view 6 mins
Corriere di Taranto
Non si ricompone la grave spaccatura già evidenziata ieri. Tutto si risolve in un altro nulla di fatto

Lo registriamo ormai da molto tempo. Ora è sotto gli occhi di tutti: la maggioranza è più sfilacciata che mai. Sulla spinosa questione della TARI non c’è accordo e la seconda convocazione del secondo Consiglio Comunale straordinario nell’arco di una settimana si conclude in nulla.

Il fatto: la determinazione AGER

Lo avevamo scritto già ieri dopo la prima convocazione, ma conviene ripeterlo. Il tutto nasce da una determinazione dell’AGER, (Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti), che in sede di approvazione del Piano Economico-Finanziario TARI ha di fatto imposto al Comune di Taranto una revisione delle tariffe per recuperare un gettito di circa € 2.400.000.

Apriti cielo. Le imposte comunali sono da sempre il tema di scontro per eccellenza e quella sui rifiuti è forse la tassa più odiata. Se aggiungiamo, poi, che il Comune ha varato un piano per la differenziata che le opposizioni avevano fortissimamente…

IN EVIDENZA

Covid-19, Puglia: 232 nuovi casi, zero decessi
Corriere di Taranto

Oggi sono stati registrati 11.703 test (ieri 11.859) e sono stati registrati 232 casi…

Covid-19, più vicini alla quarta ondata
Corriere di Taranto

Il monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe non lascia spazio alle interpretazioni: in base…

Vaccini Covid-19, prosegue campagna Asl Taranto
Corriere di Taranto

Sono 4.717.661 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato…

12 ottobre 2020

Posa prima pietra Ospedale ‘San Cataldo’

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha partecipato alla posa della prima pietra del costruendo nuovo ospedale ‘San Cataldo’. Il nostro giornale ha deciso di contare i giorni che occorreranno per la consegna della nuova struttura alla città.

POLITICA & PALAZZO

Il servizio di raccolta differenziata nel Borgo e in Città Vecchia si amplia con nuovi servizi aggiuntivi. Infatti, a partire da lunedì 2 agosto, come stabilito da un’ordinanza sindacale, le attività commerciali potranno usufruire di un “porta a porta” dedicato.
Desk / Lug 31

GREEN & JOB

Si torna a parlare di ‘Distretto Turistico’, dimenticando forse che il Distretto del Turismo di Taranto c’è già, ed è stato istituito con decreto ministeriale del MIBACT nel 2017, dopo un lungo e complesso iter. A sottolinearlo è Confcommercio.
Desk / Lug 30

FLASH CRONACA

I Carabinieri della Compagnia di Manduria hanno arrestato per tentato omicidio e porto abusivo di arma clandestina, V. F., 65enne, pregiudicato di Monteparano (Taranto). L’uomo, era creditore di circa 3.500 euro da parte di un 43enne di Fragagnano e per risolvere definitivamente la questione, aveva dato appuntamento a quest’ultimo nei pressi di un bar di Monteparano. Il 65enne, si è presentato all’incontro con un fucile a canne mozze e all’improvviso, senza alcuna ragione plausibile, ha
Desk / Lug 31

SPETTACOLI & CULTURA

Proseguono gli appuntamenti del Comune di Ginosa per l’estate 2021 in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Il 3 agosto nel Piazzale Padre Pio a Ginosa Città, da non perdere Peppe Barra in “Non c’è niente da ridere” con Lalla Esposito (Produzione A.G. Spettacoli e Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro). Lo spettacolo sarà replicato la sera del 4 agosto, per la prosa del Teatro comunale Fusco, all’interno della stagione teatrale estiva promossa dall’Amministrazione Comunale di Taranto
Desk / Lug 31

ALTRE NEWS

Certificazione di gestione ambientale per il porto di Taranto
Di
In data 7 e 8 giugno 2021, l’AdSP del Mar Ionio ha svolto la prevista attività di audit annuale, con
Nelle farmacie tarantine via a campagna per contrastare i rischi del caldo
Di
Partirà il primo agosto e durerà tutto il mese la campagna ‘Estate in sicurezza’ promossa da Federfarma Taranto, in collaborazione
Vaccini Covid-19, a Taranto oltre 5mila dosi al giorno
Di
Sono 4.675.830 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 dal Report
Ex Ilva, Fim Cisl: “Subito incontro con governo e azienda”
Di
“Dopo diversi mesi d’incertezza trascorsi in attesa di sentenze e dell’insediamento definitivo del nuovo cda, non ci sono più motivi
Cor_Sport_logo
0 [post-views]view 6 mins
Corriere di Taranto
Giocatori in cerca di riscatto e giovani pronti a cogliere l'occasione
0 [post-views]view 3 mins
Corriere di Taranto
La B partirà il 3 ottobre. Il commento di coach Olive
GoodNews_logo
0 [post-views]view 7 mins
Corriere di Taranto
Tutti d'accordo: la scuola ripartirà (in presenza) a settembre. L'unica incognita sembrano essere gli indecisi, i riluttanti, i contestatori (senza logica) dei vaccini

“L’appello a non vaccinarsi è un appello a morire, sostanzialmente. Non ti vaccini, ti ammali, muori. Oppure fai morire: non ti vaccini, ti ammali, contagi, qualcuno muore”. E ancora, sul green pass, “non è un arbitrio, è una condizione per tenere aperte le attività economiche”.

Bisogna tenere presenti le parole di Mario Draghi pronunciate giovedì sera per spiegare le misure adottate dal consiglio dei ministri nel nuovo decreto, per poter cominciare a parlare di scuola.

Sembra ormai evidente la volontà di farla ripartire in modo serio, come sembra evidente che tutto il discorso sulle riaperture sia strettamente legato alle vaccinazioni.

Una linea sovrapponibile a quella di Roberto Speranza, il Ministro della Salute intervenuto nel corso della conferenza stampa “post approvazione” del nuovo decreto covid, ha parlato del tema e dell’ipotesi di obbligo vaccinale per docenti e personale.

“Per tutto il governo – ha spiegato Speranza – la scuola è una priorità assoluta e faremo ogni sforzo per consentire una riapertura in piena sicurezza è in presenza”. (…) “Ma non vorrei che passi un messaggio che negli insegnanti c’è sfiducia perché l’85 per cento…

Cor_RUBRICA_Terzo_Paesaggio_logo-1100x158

Stazione Nasisi in attesa del futuro

foto di Paolo Occhinegro

La Redazione

Marcello Di Noi

Francesco Riondino

Maddalena Orlando

Giovanni Saracino

Gianmario Leone

Alessandro Greco

Franco Guarino

Angelo Diofano