Insediato il ‘Tavolo sul Turismo’

 

Prende piede l'iniziativa della Camera di Commercio di Taranto, che l'ha promosso
pubblicato il 23 Ottobre 2021, 19:16
3 mins

Insediato ufficialmente presso la Camera di Commercio di Taranto il ‘Tavolo sul Turismo‘. Focus sulle priorità e individuazione dei possibili percorsi di sviluppo del comparto turistico ionico: queste le finalità dell’iniziativa a cui le associazioni datoriali e i Comuni stanno aderendo. Tra queste, com’è sottolineato in una nota, Confcommercio è intenzionata a dare un contributo importante.

Gianfranco Chiarelli

Sin dal primo confronto avvenuto nei mesi scorsi tra il commissario dell’Ente camerale Gianfranco Chiarelli e il presidente Leonardo Giangrande, Confcommercio ha sollecitato un impegno condiviso sulle tematiche di settore, richiamando con convinzione quanto espresso in ogni sede in questi anni e ribadendo in maniera forte e convinta che l’economia ionica deve avere la capacità di guardare ad un sistema diversificato capace di abbracciare nuovi modelli di sviluppo più orientati sulla promozione del territorio, l’accoglienza qualificata e l’identità anziché appiattirsi su una politica economica anacronistica e senza futuro.

Leonardo Giangrande

Al tavolo l’Associazione aderisce dunque “con entusiasmo, rimarcando l’importanza strategica di una programmazione efficace e calata sui bisogni del territorio e condividendo il coinvolgimento degli enti locali, senza il cui apporto sarebbe difficile pensare ad un piano turistico integrato”.
L’incremento dei flussi turistici della stagione 2021 che il Centro di Rilevazione Dati di Confcommercio Taranto ha stimato ad un +20% conferma la pertinenza di una visione “che abbiamo portato avanti con convinzione anche in momenti in cui la nostra appariva una voce fuori dal coro e deve essere interpretato come un importante punto di partenza, cui va data continuità mediante un investimento innanzitutto sulla formazione del capitale umano, la ricerca di forme di commercializzazione e promozione innovative ed un nuovo approccio in termini di accoglienza in linea con le crescenti esigenze delle nuove forme di turismo che si affacciano sul nostro territorio”.
Direttrici queste, che Confcommercio ha voluto da subito mettere nero su bianco mediante una serie di proposte chiare e circostanziate, che sono già state anticipate con un documento deliberato dai suoi organi e che intende porre nei prossimi giorni all’attenzione del tavolo, con l’auspicio che mediante il confronto con le altre parti coinvolte si possano trasformare in progetti concreti a beneficio delle imprese del settore e della crescita del territorio.
Per la cronaca, al tavolo di ieri hanno partecipato Comune di Taranto, Martina Franca, Pulsano e Torricella, le organizzazioni datoriali e indacali Confartigianato, Confcommercio, Confindustria, Upalap, Agriturist, CGIL, CISL, UIL, nonché l’ITS Moda di Martina Franca, e altri stakeholder. Il commento del commissario camerale Gianfranco Chiarleli: “Una iniziativa che l’Ente, che mi onoro di guidare, valuta fondamentale per far finalmente ripartire il confronto sul turismo in ottica provinciale e di sistema, e per avviare azioni efficaci guardando con attenzione alle tendenze nazionali

ed internazionali”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Articolo Precedente

CJ ad Avellino per il bis

Articolo Successivo

Felici come un sasso

Commenta

  • (non verrà pubblicata)