Concluse selezioni corso biennale in Meccatronica Avanzata

 

il corso per l’Innovazione dell’Industria dell’Acciaio, organizzato dall’ITS “A. Cuccovillo” di Bari in collaborazione con l’azienda Acciaierie d'Italia
pubblicato il 18 Ottobre 2021, 18:19
53 secs

Si sono svolte oggi, 18 ottobre, presso la Sala Conferenze della sede di Acciaierie d’Italia di Taranto le selezioni dei 25 studenti che accederanno al primo corso in Meccatronica Avanzata per l’Innovazione dell’Industria dell’Acciaio, organizzato dall’ITS “A. Cuccovillo” di Bari in collaborazione con l’azienda.

Alle selezioni hanno partecipano circa 40 candidati, che sono stati valutati da Roberto Vingiani, Direttore dell’ITS “A. Cuccovillo”, da Arturo Ferrucci, Direttore delle Risorse Umane di Acciaierie d’Italia, e da Maria Dolores Lupo, Responsabile dei Programmi Formativi.

Il 1° corso Biennale di Tertiary Education Meccatronica Avanzata per l’Innovazione dell’Industria dell’Acciaio si è posto l’obiettivo di preparare, in modo innovativo e secondo la metodologia Duale, supertecnici specializzati nell’automazione avanzata, nella programmazione e nella telecomunicazione, con particolare attenzione alle tecnologie digitali abilitanti 4.0.

Il percorso didattico partirà entro il mese di ottobre 2021 e durerà due anni, con l’erogazione di 2.250 ore di formazione, svolte nella Sede dell’’ITS “A. Cuccovillo” di Taranto e, soprattutto, nella sede di Acciaierie d’Italia a Taranto con circa 600 ore realizzate da manager e tecnici aziendali e ben 900 ore sul campo, a contatto diretto con le realtà di Acciaierie d’Italia, tra formazione in situazione e stage.

Le iscrizioni resteranno ancora aperte per candidati esterni all’azienda fino al 27 ottobre 2021.

(leggi gli articoli sul corso https://www.corriereditaranto.it/?s=cuccovillo&submit=Go)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)