Gioiella Prisma Ta: è già scontro diretto

 

A Ravenna (diretta Rai Sport) punti pesanti in palio
pubblicato il 15 Ottobre 2021, 14:21
3 mins

La Gioiella Prisma Taranto Volley scenderà in campo nell’anticipo della 2ª giornata di andata di Superlega Credem Banca, sabato 16 ottobre (ore 18, diretta Rai Sport, live streaming volleyballworld.tv), sul tarafex della Consar R.C.M. Ravenna.

Per la formazione ionica è già una sfida importante contro una delle dirette concorrenti per la permanenza in SuperLega. E’ vero che si è ancora alle primissime battute della stagione ma gli scontri diretti, specie in questo torneo, alla fine risultano determinanti specie quando i valori tecnici della squadre di prima fascia cominciano ad emergere e di punti contro di esse è difficile conquistarne.

Ed è il direttore generale Vito Primavera ad indicare la strada da seguire alla vigilia del match contro il team ravennate: “Dobbiamo provare subito a riscattare il risultato di Vibo. Si giocherà su un campo tutt’altro che semplice in casa di Ravenna che, come noi, andrà a caccia di punti importanti. Da parte nostra dovremo concentrarci sul nostro gioco e dovremo cercare di fare del nostro meglio. L’obiettivo è scendere in campo per dare il massimo.”

Ravenna, piazza storica della pallavolo italiana ( 6 scudetti e 4 Coppe dei Campioni vinte, con un’epoca d’oro risalente agli anni ottanta), in estate ha rischiato di chiudere i battenti.

Questo rischio si è riversato nello stravolgimento di un organico completamente rinnovato da cima a fondo  e ricco di esordienti. Rivoluzionata la diagonale palleggiatore–opposto con l’arrivo del polacco Biernat (palleggiatore)  e dell’esperto opposto (classe 1985) olandese Klapwijk al ritorno in Italia (aveva giocato due stagioni a Vibo) dopo le stagioni in Romania, Turchia e Grecia.

Al centro è stato ingaggiato Erati al suo primo campionato in massima serie (ultima stagione in A/2 a Castellana Grotte) in coppia con il giovane Fusaro ex Padova. Nel reparto schiacciatori ci sono un montenegrino, Vukasinovic, uno svizzero Urlich, un macedone Liaftov ed un bulgaro Dimitrov. I primi due sono partiti titolari nella gara di esordio persa a Piacenza 3-1. Libero, l’ex rossoblù Goi, vincitore del torneo di A/2 con la squadra di coach Di Pinto. Torna in Romagna e lo fa con i gradi di capitano. Allena coach Zanini, grande esperienza internazionale alle spalle e attuale Commissario Tecnico della Croazia.

PRECEDENTI: sfida inedita tra le due squadre
EX: Riccardo Goi a Taranto nel 2020/2021; Tommaso Stefani a Ravenna Robur nel 2019/2020, 2020/2021. Nello staff tecnico di Ravenna c’è anche Leondino Giombini, ex centrale della Taranto Volley nella stagione 2004/2005.

credit foto Paolo Occhinegro

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)