Consiglio di Stato annulla gara strada aeroporto Grottaglie

 

Si tratta dell'appalto di 12 milioni di euro indetto dalla Provincia per l'esecuzione dei lavori di collegamento della 'strada statale 7' con l'aeroporto di Grottaglie finanziati interamente dalla Regione Puglia nell'ambito del Patto per lo Sviluppo 2014/2020
pubblicato il 15 Ottobre 2021, 17:33
2 mins

La Quinta Sezione del Consiglio di Stato (presidente Luciano Barra Caracciolo, estensore Giorgio Manca) ha confermato l’annullamento dell’aggiudicazione dell’appalto di 12 milioni di euro indetto dalla Provincia di Taranto per l’esecuzione dei lavori di collegamento della ‘strada statale 7’ con l’aeroporto di Grottaglie, finanziati interamente dalla Regione Puglia nell’ambito del Patto per lo Sviluppo 2014/2020.

Il Giudice d’appello ha condiviso le tesi della società Pype Lyne di Pisticci (Matera), difesa dall’avvocato Luigi Quinto, che aveva impugnato al Tar l’esito della gara, aggiudicata ad un raggruppamento di imprese con capogruppo la società Eurocogen di Potenza.

Già lo scorso gennaio il Tar di Lecce (presidente Antonio Pasca, estensore Maria Luisa Rotondano) aveva annullato l’aggiudicazione dell’appalto.

Il ricorso della ricorrente si basava sul fatto di aver presentato la migliore offerta sia in termini economici sia in termini qualitativi ma era stata poi esclusa all’esito del procedimento di verifica dell’anomalia dell’offerta per aver formulato una soluzione progettuale giudicata non congrua dall’Amministrazione provinciale. Pertanto il Tar aveva ritenuto illegittimal’esclusione, a fronte del fatto che il Rup avrebbe introdotto nella valutazione finale di incongruità diversi elementi nuovi, che non erano stati esplicitati nella prima richiesta di chiarimenti.

Ora, anche il Consiglio di Stato, a cui la società Eurocogen aveva proposto ricorso, chiedendo la sospensione della sentenza di primo grado, ha rigettato l’appello cautelare.

Come spiega ancora una volta il legale Luigi Quinto “la società Pype Lyne aveva presentato la migliore offerta, sia in termini economici sia in termini qualitativi, ma era stata esclusa, una prima volta, all’esito del procedimento di verifica dell’anomalia dell’offerta per aver formulato una soluzione progettuale giudicata non congrua dall’amministrazione. Da qui la proposizione di un primo ricorso. Con sentenza dello scorso gennaio il Tar aveva giudicato illegittima l’esclusione, rilevando la violazione del principio del contraddittorio”.

Il termine di scadenza del finanziamento dell’opera è fissato al 31 dicembre 2021. 

(leggi l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2021/02/01/aeroporto-grottaglie-tar-lecce-annulla-appalto-provincia/)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]orriereditaranto.it

2 Commenti a: Consiglio di Stato annulla gara strada aeroporto Grottaglie

  1. Piero

    Ottobre 15th, 2021

    Vergognosi tutti. Chiaramente non se ne farà più nulla.

    Rispondi
  2. Fra

    Ottobre 15th, 2021

    Perché poi per l’inquinamento il consiglio di stato dice va bene non l’abbiano capito ,mentre per le opere congrue allo sviluppo territoriale c’è sempre un dissenso assoluto .mi chiedo per quanto secolo ancora viaggeremo con il bus o le locomotive ?

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)