Asl Taranto riduce pagamenti delle fatture

 

Positivi i dati certificati dalla competente sezione del Dipartimento Promozione della Salute, del Benessere Sociale e dello Sport per Tutti sia nel 2020 che nel 2021
pubblicato il 14 Ottobre 2021, 18:04
2 mins

Nel terzo trimestre 2020 l’indicatore di tempestività dei pagamenti (ITP) della ASL di Taranto è risultato pari a -5. Questo dato è stato certificato dalla competente sezione del Dipartimento Promozione della Salute, del Benessere Sociale e dello Sport per Tutti, che ha evidenziato il «costante risultato positivo per l’azienda», in vitando l’ASL «a continuare a lavorare in questa direzione».

L’ITP, come definito dal DPCM 22 settembre 2014, è un indicatore che prende in considerazione le fatture pagate nel periodo di riferimento, e indica il tempo medio che intercorre tra la data di scadenza della fattura (60 giorni dopo la data di emissione) e la data del pagamento stesso (al netto delle fatture soggette a contenzioso).

Un ITP pari a -5, dunque, significa che, mediamente, rispetto al massimo del tempo previsto dalla normativa, l’Azienda impiega 5 giorni in meno per pagare le fatture emesse.

Inoltre l’ITP aggregato dei primi tre semestri del 2021 (ossia la media delle differenze tra data di emissione e data di pagamento per i primi nove mesi dell’anno in corso) è pari a -6.

Si tratta di un risultato positivo se si confronta il dato con l’ITP annuale dell’anno 2020, che era pari a -1, e con l’ITP del terzo trimestre del 2020, pari a 1. In altri termini, confrontando i dati relativi al periodo luglio-settembre del 2020 e allo stesso periodo del 2021, si evince che l’ASL Taranto ha ridotto in media di 6 giorni i tempi di pagamento delle fatture.

“Il risultato conseguito appare di rilievo soprattutto in considerazione dell’alto numero di fatture (nell’ordine di alcune decine di migliaia) annualmente registrate dall’Area Gestione Risorse Economico Finanziarie dell’ASL Taranto, e delle migliaia di mandati che vengono emessi ogni anno per pagare fatture e contributi a numerosi assistiti con diverse patologie – commentano dalla Asl -. Questo successo deriva dalle strategie messe in atto dalla direzione strategica dell’ASL, dall’impegno dell’Area Gestione Risorse Economico Finanziarie, che emette gli ordinativi di pagamento in tempi strettissimi, e da quello di tutti gli operatori delle varie strutture ASL, che hanno ridotto i tempi di liquidazione delle fatture”.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)