Ex Ilva, tamponi gratuiti ai lavoratori

 

Intesa raggiunta tra l'azienda e le organizzazioni sindacali. Acciaierie d'Italia ha istituito un Comitato Green Pass
pubblicato il 05 Ottobre 2021, 18:52
2 mins

All’interno delle misure di contrasto alla diffusione del Covid19, l’azienda Acciaierie d’Italia (ex Ilva) ha istituito un Comitato Green Pass composto dall’Amministratore Delegato,dal COO, dal Responsabile HSE, dalla Responsabile IT, dal Responsabile HR, dalla Responsabile Compliance e da un consulente esperto di diritto della sicurezza sul lavoro, con la finalità di gestire e monitorare eventuali criticità aziendali che potrebbero emergere nell’operatività dell’azienda in relazione alla verifica delle certificazioni verdi. Il Referente del Comitato per l’Azienda è la Responsabile Compliance, Flavia Celentano.

A partire dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021 non sarà consentito l’accesso ai luoghi di lavoro a coloro che non sono in possesso della Certificazione verde COVID-19 al momento della verifica. I lavoratori potranno trasmettere tramite posta elettronica in via facoltativa copia della Certificazione verde indicando nell’oggetto della e-mail il proprio codice dipendente. Copia della Certificazione verde potrà essere consegnata anche in forma cartacea alla portineria Direzione Vigilanza. La verifica delle certificazioni verdi è effettuata mediante la lettura del codice a barre bidimensionale (QR Code), utilizzando esclusivamente l’applicazione mobile «VerificaC19» («App») che consente unicamente di controllare l’autenticità, la validità e l’integrità della certificazione, e di conoscere le generalità dell’intestatario, senza rendere visibili le informazioni che ne hanno determinato l’emissione.

L’azienda, in accordo con Fim, Fiom e Uilm, si renderà disponibile a eseguire i tamponi gratuiti per i lavoratori che non sono momentaneamente vaccinati. I test saranno effettuati in laboratori e farmacie convenzionate. “L’azienda nell’incontro odierno con le Organizzazioni Sindacali ha comunicato, a seguito delle richieste  fatte al tavolo da FIM, FIOM e UILM la disponibilità ad eseguire i tamponi gratuiti per coloro che non risultano momentaneamente vaccinati. Gli stessi tamponi saranno effettuati presso alcuni laboratori e/o farmacie convenzionate che ci saranno comunicati nelle prossime ore” commentano i sindacati in una nota congiunta.

Modalità operative per la verifica dei green pass
Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)