Verde Amico: chiesto al prefetto un tavolo urgente

 

Richiesta di Massimiliano Stellato capogruppo dei Popolari nel Consiglio regionale della Puglia e consigliere comunale a Taranto per l'immediato reimpiego dei lavoratori ex "Isola Verde"
pubblicato il 16 Settembre 2021, 18:15
36 secs

Un tavolo urgente con le organizzazioni sindacali, il Comune di Taranto, la Regione Puglia e il Ministero per la coesione territoriale, per concertare il reimpiego immediato dei lavoratori dell’ex “Taranto Isola Verde”, impiegati nel progetto “Verde Amico” per le bonifiche leggere dell’area di Taranto.

È la richiesta formale avanzata al prefetto di Taranto da parte di Massimiliano Stellato capogruppo dei Popolari nel Consiglio regionale della Puglia e consigliere comunale a Taranto.

“Il progetto, che coinvolge i 130 lavoratori dell’ex “Taranto Isola Verde” impiegati nelle bonifiche leggere – prosegue Stellato – è stato recentemente rifinanziato grazie a un importante lavoro di sinergia istituzionale. Ora occorre, però, accelerare i tempi per il reimpiego ed assicurare la continuità reddituale prima della imminente scadenza della Naspi. Ecco perché ho chiesto al Prefetto di valutare la possibilità di convocare un tavolo di confronto ad hoc per giungere ad una intesa interistituzionale risolutiva. Su questo passaggio decisivo non possiamo abbassare la guardia e tutte le istituzioni devono compiere uno sforzo per restituire a questi lavoratori ed alle loro famiglie la serenità che meritano”. 

(leggi tutti gli articoli sulla vertenza Verde Amico https://www.corriereditaranto.it/?s=verde+amico&submit=Go)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)