Servizi igienici al cimitero, primi interventi del Comune

 

L'assessore Castronovi conferma: alcuni sono chiusi per inagibilità, altri invece funzionano ma saranno segnalati meglio. E si pensa temporaneamente ai bagni chimici
pubblicato il 15 Settembre 2021, 09:58
21 secs

Sulla carenza di servizi igienici all’interno del cimitero San Brunone, segnalataci da alcuni affezionati lettori, abbiamo interpellato l’assessore comunale competente, Paolo Castronovi. Quest’ultimo ci ha confermato la recente chiusura, per motivi di inagibilità, soltanto dei bagni interrati nei pressi dell’ingresso centrale mentre restano aperti quelli degli accessi laterali. Per supplire a tale inconveniente (ci ha assicurato Castronovi) la direzione del cimitero ha offerto la possibilità ai visitatori di usufruire dei servizi al pianoterra della palazzina degli uffici, che sono ripuliti e disinfettati continuamente dalla cooperativa incaricata della manutenzione generale. Sarà però cura dell’assessore far provvedere a una adeguata segnaletica per una loro maggiore visibilità.

In ogni caso, è già stata programmata l’installazione, nelle vicinanze dell’ingresso principale, di una cabina con servizi a pagamento, come quelle che sono state recentemente posizionate in diversi punti della città. Inoltre, come sempre accade in occasione della ricorrenza dei Defunti, bagni chimici saranno installati davanti a tutti gli accessi del cimitero.

Condividi:
Share

Un Commento a: Servizi igienici al cimitero, primi interventi del Comune

  1. Fra

    Settembre 15th, 2021

    Vergogna neanche rispetto dei morti avete ,siete scarsi non riuscite a far funzionare nulla ,ma come si fa ,chi vi ha dato la possibilità di fregare uno stipendio profumato per il nulla che fate . Avevamo i campi per piangere i nostri morti (poveri ) e ci avete tolto il piacere di avere un posto dove avere il vostro spazio ,per fare cosa poi ,nulla … adesso sono stati messi nell’ossario e abbiamo bisogno di una scala per mettere un fiore ,un cimitero che rispecchia l’immagine decadente di Taranto . Sindaco hai dimostrato che Pinocchio ti può fare una sega !!

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)