Diplomi di “Istruttore tecnico young derive a vela” a sei alunni dell’IISS ‘Righi’ di Taranto

 

pubblicato il 12 Settembre 2021, 10:27
2 mins

Si è conclusa con la cerimonia di consegna dei “diplomi di istruttore tecnico young derive a vela” a sei alunni dell’ “IISS Righi “ di Taranto che hanno partecipato al campus settimanale organizzato nella sede del Circolo Velico lucano di Policoro.
L’evento, compreso nel più ampio “Piano Estate 2021” dell’Istituto guidato dalla ds Iole De Marco, ha consentito lo svolgimento di attività nautiche, ambientali e sportive per 60 alunni che si sono cimentati in diversi sport nautici: canoa, vela, sup ma altresì in equitazione ed
orienteering grazie al supporto di istruttori qualificati.
La settimana si è svolta dal 30 agosto al 4 settembre presso il Circolo Velico di Policoro ed ha fornito l’opportunità ad alcuni alunni del Liceo sportivo e dell’Istituto tecnico “Augusto Righi” di Taranto, particolarmente motivati, di conseguire il “Diploma di istruttore tecnico
young” dopo il superamento di un esame teorico-pratico sostenuto al termine della settimana di lezioni nautiche impartite dagli istruttori: Fabio Scialo e Salvatore Scarica.
I novelli istruttori diplomati appartengono rispettivamente alle classi: terza B dell’indirizzo Tecnico di Meccanica, Nicola Lo Savio; quarta D del Liceo Sportivo, Giorgia Basile e Simone Giura; quinta B dell’Indirizzo Tecnico Informatica, Davide Luzzi; quinta D del Liceo Sportivo, Giorgia Greco; quinta A dell’Indirizzo Tecnico Aeronautica, Luigi Campanella.
Il “Piano Estate” dell’Istituto dopo le diverse attività svolte, ed aver diplomato gli Istruttori di vela, si avvia alla conclusione con l’attività “ esploratori per un giorno” in catamarano alla ricerca dei cetacei nel Golfo di Taranto e il completamento dei pon “Star bene in Piscina “ e
“Esplorare il mare: avviamento all’attività subacquea” con il conseguimento del brevetto da sommozzatore 1^ livello “Open water diver” di alcuni alunni.
L’iniziativa aveva la finalità di recuperare la vita di gruppo, fortemente inficiata dalla pandemia e promuovere attività con le quali rafforzare le competenze disciplinari attraverso modalità diverse dalla lezione tradizionale.
Agli alunni del “Righi” non resta che augurare “Buon Vento” nel mare delle opportunità che l’Istituto offre loro e per il nuovo anno scolastico

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Articolo Precedente

La dedica di Saraniti

Commenta

  • (non verrà pubblicata)