Fermato cittadino rumeno: sconterà condanna in patria

 

pubblicato il 07 Settembre 2021, 12:57
6 secs

A Taranto ieri pomeriggio è giunta in Sala Operativa la richiesta d’aiuto del parroco di una chiesa del centro cittadino che segnalava la presenza di un uomo sul sagrato che era andato in escandescenza disturbando ed impaurendo i presenti.

I poliziotti sono arrivati in pochissimi minuti sul posto ed hanno fermato l’uomo che sostava ancora davanti la chiesa scoprendo che il fermato, un cittadino di nazionalità rumena di 28 anni, residente a pochi isolati dalla chiesa, era destinatario di un ordine d’arresto internazionale per reati contro il patrimonio.

Pertanto, il 28enne rumeno, che dai successivi accertamenti nelle banche dati in uso alle Forze dell’Ordine è risultato avere numerosi precedenti penali anche sul territorio nazionale, è stato accompagnato prima negli Uffici della Questura per i rilievi di rito e poi presso la Casa Circondariale.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)