Diomede: “Resto con grande convinzione“

 

Dopo il test con Nardò parla il neo-capitano del CJ
pubblicato il 07 Settembre 2021, 09:09
2 mins

Conto alla rovescia cominciato in casa CJ Basket Taranto. Meno di una settimana e sarà esordio stagionale. I rossoblù giocheranno domenica prossima il primo turno della loro seconda esperienza in Supercoppa di serie B. Al Palafiom arriverà Monopoli, gara secca con in palio l’avanzamento nella competizione che assicura agli ionici il fattore campo anche nel secondo e terzo turno, il 15 e 19 settembre.

La compagine di coach Olive dopo l’amichevole di Ruvo ha giocato nel fine settimana a Nardò un test di livello superiore contro la Andrea Pasca neopromossa in serie A2. Quattro quarti intensi in cui il CJ Taranto ha tenuto testa alla grande ai neretini chiudendo avanti il primo quarto per poi cedere alla distanza (17-22, 51-42, 80-61, 99-75).

A commentare l’amichevole il neocapitano del CJ, Manuel Diomede: “Buon test, soprattutto nei primi due quarti in cui abbiamo tenuto testa ad una squadra di categoria superiore, con un roster di qualità e lungo nelle rotazioni, con grande fisicità. Per oltre un quarto siamo stati sopra, poi è normale che abbiamo pagato un attimo, specie dopo l’intervallo. Abbiamo visto quello di cui siamo capaci, anche se c’è tanto da lavorare ancora”.

Sulla condizione dopo quasi un mese di allenamenti, l’ex Rieti è convinto: “La preparazione prosegue bene, ci stiamo conoscendo, giorno dopo giorno in allenamento, c’è da fare ancora ma c’è tanta disponibilità verso il coach e i compagni. Si lavora con spirito di sacrificio, rispetto reciproco e voglia di divertirsi. Abbiamo un roster di grande potenzialità, giovane con atleticità, fisicità e grandi qualità difensive”.

Ruolo da capitano per Diomede che accetta la sfida dopo aver rinnovato il suo legame con il CJ Basket: “Sono rimasto a Taranto con grande convinzione, sono grato a questa società, tecnici e dirigenti, che mi ha preso lo scorso anno in primavera dandomi quella fiducia e quei minuti che mi mancavano. Sono capitano ed è un ruolo di grande responsabilità ma non mi tiro indietro, anzi non vedo l’ora di vedere i tifosi al palazzetto a tifare per noi, siamo certi di poter regalare loro delle grandi soddisfazioni”

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)