Fragagnano, “Memorie e sapori in tour”

 

pubblicato il 03 Settembre 2021, 12:20
2 mins

“Memorie e sapori in tour” è il progetto che nasce dalla sinergia e dalla collaborazione tra la Pro Loco di Maruggio, Fragagnano, Manduria, Sava e la Pro Loco Marciana, approvato dalla Regione Puglia nell’ambito dell’Avviso anno 2020 per l’erogazione di contributi alle associazioni turistiche Pro Loco. Esso é espressione di una rete associativa che intende ottimizzare gli strumenti di coordinamento per sostenere il territorio in ambito turistico, culturale e sociale in un’ottica di qualità e sostenibilità.
Per la tappa fragagnanese, che avrà luogo domenica 5 settembre, la Pro loco di Fragagnano ha ideato una serata rivolta non solo agli adulti,ma anche ai più piccini. La location scelta è quella dei Giardini Carducci Agustini Dell’Antoglietta, in via Trento. Alle ore 18.30 è previsto un laboratorio ludico-didattico per bambini ” Giochi dei nonni “,alla riscoperta dei giochi dei decenni trascorsi, ricchi di fantasia e opportunità di socializzazione, a cura di Vento Refolo. Alle ore19.30 ci sarà la presentazione del progetto.
La serata sarà allietata dalle musiche a cura di Salvatore Cavallo Galeanda, tra i componenti dell’Orchestra Popolare della Notte della Taranta, e Giuseppe Astore. Seguirà una degustazione di prodotti tipici locali.
Al termine, ci si recherà in direzione di corso Vittorio Emanuele per assistere all’accensione delle luminarie allestite dalla ditta Antonio Perrotta di Squinzano.
Sarà presente, l’assessore regionale Sebastiano Leo, con delega alla Formazione e al Lavoro, alle Politiche per il lavoro, al Diritto allo studio, Scuola e Università.
“È fondamentale fare rete, condividendo intenti ed esperienze – afferma la presidente della Pro Loco di Fragagnano, Nunzia Digiacomo – al fine di valorizzare e rilanciare al meglio il nostro territorio. Unendo le energie, si può arrivare laddove i singoli sforzi non sono sufficienti. Desidero rivolgere un particolare ringraziamento all’associazione fragagnanese L’Altravoce, con la quale abbiamo intrapreso una proficua collaborazione, ai volontari della Pro Loco e a tutti coloro i quali hanno reso possibile la realizzazione di questo progetto”.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)