Torre Mattoni torna al Comune di Ginosa

 

Marina di Ginosa, oggi la firma del passaggio di proprietà. Galante (M5S): "Dopo 20 anni il bene viene restituito alla comunità"
pubblicato il 30 Agosto 2021, 17:10
2 mins

“Torre Mattoni è un simbolo di Ginosa, da oltre 20 anni inaccessibile ai cittadini a causa di due soggetti privati che hanno negato il passaggio pubblico. Restituire questo bene alla comunità attraverso il passaggio di proprietà dal Demanio al Comune di Ginosa è un traguardo importante raggiunto dal sindaco Vito Parisi e dalla sua amministrazione, per cui si è lavorato tanto a tutti i livelli e che permetterà di programmare il recupero di questa splendida Torre Costiera, con la messa in sicurezza e il restauro che che la renderanno finalmente fruibile a tutti”. Lo dichiara il consigliere regionale del M5S Marco Galante nel giorno della firma dell’atto del passaggio di proprietà di Torre Mattoni al Comune di Ginosa.

“Parliamo di un bene architettonico dal valore inestimabile – continua Galante – all’interno dell’area del Lago Salinella, che potrà essere ulteriormente valorizzato dopo l’istituzione dell’area regionale protetta, per cui è partito l’iter nei mesi scorsi. In questo modo potremo promuovere modelli di turismo sostenibile e di prossimità, diffondere il turismo esperienziale; mappare il potenziale inespresso dei territori definendo nuovi binomi tra arte, territori e turismo; progettare e promuovere nuove narrazioni sfruttando le potenzialità di realtà virtuale. Dopo la firma di oggi, sarà indispensabile trovare risorse per gli interventi per la messa in sicurezza della torre e per provvedere al recupero e al restauro della stessa. Ricorso che nell’assestamento di bilancio regionale del  2018 ci fu anche un emendamento per tutela delle torri costiere ai fini del potenziamento e della qualificazione dell’accessibilità e fruibilità delle coste pugliesi. È importante che i Comuni si riapproprino dei luoghi simbolo della loro storia, per troppo tempo abbandonati chi invece avrebbe dovuto tutelarli” conclude Galante.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)