“Vogliamo essere la rompiscatole dell’A/1”

 

Coach Di Pinto sul ruolo della Prisma Volley in SuperLega
pubblicato il 28 Agosto 2021, 12:38
34 secs

In una mini intervista rilanciata sui canali social ufficiali della Prisma Taranto Volley, coach Vincenzo Di Pinto – che in carriera ha sempre fatto della progettualità il suo cavallo di battaglia laddove i club glielo hanno permesso – ha parlato di quello che sarà il ruolo della squadra rossoblù in SuperLega nelle prossime stagioni.

“Vogliamo essere la rompiscatole del campionato di A/1 e realizzare grandi cose in futuro. Per far sì che ciò accada è fondamentale quest’anno rimanere in A/1 e magari toglierci quante più soddisfazioni possibili”.

Il coach, nativo di Turi, poi parla dell’abisso che c’è tra A/2 e A/1 ribadendo alcuni concetti già espressi in altre interviste: “La vittoria del campionato di A/2 equivale ad un paio di successi in partite singole in A/1. C’è una differenza enorme a livello fisico ed occorre lavorare molto sulla mentalità. La base di partenza per affrontare al meglio la prossima stagione è questa. La SuperLega racchiude in un campionato tanti mini-:uno per la salvezza, uno per i play-off, uno per il quasi scudetto (semifinali) ed uno per lo scudetto. Oltre che fisicamente occorre essere allenati molto bene mentalmente”.

 

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)