Ex Ilva, Giorgetti: “Non siamo fermi, piano a breve”

 

Il ministro dello Sviluppo economico torna a parlare di Ilva al Meeting di Rimini dichiarandosi 'prudentemente ottimista'
pubblicato il 25 Agosto 2021, 18:13
19 secs

Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, torna a parlare del siderurgico di Taranto ad oltre un mese da quando, intervenendo al meeting di Bari “La Ripartenza: liberi di pensare” organizzato dal giornalista Nicola Porro, aveva annunciato entro fine luglio il nuovo piano industriale per l’ex Ilva.

“L’Ilva non e’ in stallo, il governo e il nuovo amministratore stanno lavorando congiuntamente ad un piano – ha assicurato il ministro durante il Meeting di Rimini -. Resto, prudentemente, ottimista sul fatto che nell’arco di poco tempo i nuovi amministratori dell’Ilva presentino un piano credibile per il rilancio dell’acciaieria in modo ambientalmente sostenibile” ha detto Giorgetti.

“Il piano – ha infine ricordato il ministro – prevede il consenso tra i due soci: uno è quello pubblico, lo Stato, l’altro è quello privato, Mittal, e poi prevede la necessità di trovare un consenso sociale e di contesto sia da parte dei sindacati che degli enti locali“.

(leggi l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2021/07/18/ex-ilva-giorgetti-nuovo-piano-entro-fine-mese/)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)