Crisi afghana, coordinamento dei Servizi Sociali per monitorare la situazione

 

pubblicato il 20 Agosto 2021, 14:39
11 secs

Il sindaco Rinaldo Melucci, con il consueto senso di responsabilità, ha dato disponibilità a collaborare con il Governo per quanto si renda necessario al fine di garantire percorsi di integrazione per donne e uomini vittime della crisi in Afghanistan. Lo riferisce una nota di Palazzo di città.
Con il progressivo ritiro delle truppe italiane da quei territori, infatti, il Governo ha ritenuto opportuno predisporre un piano per mettere in sicurezza i collaboratori del contingente militare a Kabul e del comando di Herat.

«Su indicazione del sindaco Melucci – ha spiegato l’assessore ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli –, ho convocato un coordinamento con assistenti sociali e psicologhe specializzate nell’ambito dell’immigrazione, con l’obiettivo di monitorare la situazione attraverso la Prefettura, fare rete con la Polizia Locale e la Protezione Civile e prepararsi a organizzare l’eventuale accoglienza, soprattutto di donne e minori».

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Un Commento a: Crisi afghana, coordinamento dei Servizi Sociali per monitorare la situazione

  1. Fra

    Agosto 21st, 2021

    Senso di responsabilità ? Questo fa il grande con il nostro deretano .. mi chiedo uno che sembra incapace di gestire i suoi cittadini ,uno che a chiacchiere sta a mille ,adesso si mette a fare il benedetto della situazione ;sindaco Taranto ha già tanti problemi di cui nessuno si preoccupa .adesso fate Sembrare che qui funziona tutto alla perfezione ,tanto da poterci dedicare all’avvento di famiglie di cui non sappiamo il fine e delle tante famiglie che a Taranto hanno bisogno e non vengono considerate ,non so ormai l’Italia è il paese dei balocchi e Taranto il paese dello schifo ,chissà chi aiuterà noi un giorno ,staremo a vedere .

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)