Taranto, aggredisce e offende i poliziotti: un arresto

 

pubblicato il 11 Agosto 2021, 00:01
29 secs

Il personale della Squadra Volante di Taranto ha tratto in arresto una tarantina di 50 anni per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.
I sanitari del 118 hanno contattato la Sala Operativa 113 per chiedere ausilio nel corso di un intervento nei confronti di una persona molesta e molto aggressiva. Giunti sul posto, i poliziotti si sono accorti della presenza di una donna, che barcollando, si aggirava tra i tavolini situati all’esterno di un bar.
In particolare, dopo essersi rivolta ad alcune persone sedute, ha cominciato ad inveire ed urlare con tono offensivo, sino a perdere l’equilibrio e cadere per terra.
Di fronte alle sempre più marcate escandescenze della donna, sfociate in vere aggressioni fisiche nei confronti dei poliziotti, con non poche difficoltà sono riusciti a condurla sull’ambulanza.
Durante il tragitto, la donna ha continuato ad offendere ed aggredire i poliziotti che erano saliti sul mezzo. Solo giunti al Pronto Soccorso, i sanitari sono riusciti a riportare la calma.
É scattato così l’arresto per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. La donna è inoltre indagata per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale.

 

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)