Grottaglie: due appuntamenti con “Ma che bel Castello!”

 

pubblicato il 09 Agosto 2021, 19:58
3 mins

Dopo il successo del primo spettacolo, proseguono gli appuntamenti della rassegna “Ma che bel Castello!”, che fa parte della programmazione de “La Scena dei Ragazzi”, realizzata dal Comune di Grottaglie con il Teatro Pubblico Pugliese. Gli spettacoli si stanno svolgendo nel suggestivo scenario dell’atrio del Castello.

Il 10 agosto appuntamento con Bradamante Teatro e il loro “Paolo dei Lupi”, spettacolo di narrazione finalista del premio In-box Verde consigliato dai 6 anni in su. In un tempo non molto lontano, nella natura selvaggia degli Appennini, di lupi ce n’erano rimasti pochi ed erano tanto affamati. Paolo, un giovane biologo, viene mandato tra quelle montagne per studiarli. Lo attendono notti all’addiaccio, sveglie all’ora dei gufi, attese e batticuori, ululati e sguardi selvatici. Dopo secoli di persecuzioni, i lupi hanno imparato l’arte del silenzio e per questo non è facile incontrarli. In paese c’è Simone, un bambino cresciuto con le storie del nonno sul lupo cattivo. Ma da quando Simone incontra Paolo non smette di pensare ai lupi e vuole conoscere la verità su di loro. La verità è nel bosco, dove la natura compie i suoi riti, dove si incontrano gli sguardi di due lupi, Fratello e Lama Bianca, dove nascono i cuccioli, nella tana sotto il grande faggio. Una minaccia si nasconde nel bosco, ha l’odore del tabacco, della caccia, di un mondo che impone il suo passo e nulla sa della natura selvaggia. Può l’Uomo restituire alla Natura quello che le è stato sottratto? Possono Umani e Lupi convivere pacificamente? Un sogno nasce allora tra le poesie di quel biologo, nel ritorno dei cervi, nei lupi che si riprendono l’Appennino. Scritto da Francesca Camilla D’Amico, liberamente ispirato alla vita di Paolo Barrasso, biologo e poeta. Regia Roberto Anglisani, con Francesca Camilla D’Amico. Scene William Santoleri.

Ultimo appuntamento della rassegna l’11 agosto con “Pulcinella dalla brace alla padella” di “Burattini al chiaro di luna”, teatro di figura con il burattinaio Massimiliano Massari consigliato dai 4 anni in su. Eccoci ancora con Pulcinella alle prese con una delle sue mirabolanti avventure. Sua moglie Teresina, gli chiede di portarle un preparato miracoloso che rende le donne più belle. Non è però possibile trovarlo, perchè non è ancora in commercio. Caparbiamente Teresina lo vuole a tutti i costi e Pulcinella è costretto a mettersi in cammino per cercarlo. Incontrerà, così, una serie di personaggi che un po’ per caso e un po’ per fortuna, lo faranno approdare da una figura inquietante che finalmente gli darà il preparato. Ma questa pozione non è esattamente ciò che Teresina si aspetta di avere e…la storia continua e le sorprese non finiscono. Di e con Massimiliano Massari. Costumi: Simona Traversa.

 

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)