Estorce soldi al padre: in manette 24enne

 

Il giovane si era reso protagonista, in passato, dell'omicidio del fratello in seguito a una lite
pubblicato il 09 Agosto 2021, 10:47
17 secs

E’ accaduto a Monteparano dove i carabinieri di San Giorgio Jonico hanno tratto in arresto un pregiudicato del posto, responsabile dei reati di minacce aggravate ed estorsione continuata nei confronti del padre convivente.
Il 24enne, che aveva ucciso il fratello durante una lite nel 2014 ed era stato per questo condannato per omicidio con sentenza emessa dal Tribunale per i Minorenni di Taranto, era stato rimesso in libertà nel 2018, ma aveva ripreso a manifestare la sua indole violenta minacciando ed estorcendo al padre numerose somme di denaro.
Il genitore, esauste delle richieste del figlio, ha dunque deciso di denunciarlo presso la caserma dei carabinieri di San Giorgio Jonico. I militari, dopo aver formalizzato la dettagliata denuncia dell’uomo, avvalorata, poi, dalle tempestive e meticolose indagini effettuate, hanno informato l’Autorità Giudiziaria che, constatando la gravità dei fatti, ha emesso la misura cautelare nei confronti del giovane pregiudicato che è stato quindi condotto in carcere dai carabinieri.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)