CJ: quinto nuovo arrivo

 

ll centro Ponziani è un nuovo giocatore rossoblù
pubblicato il 28 Luglio 2021, 17:12
3 mins

Ancora una new entry i casa Cus Jonico che sta stravolgendo il proprio organico. Nelle scorse ore è stato annunciato  Riziero Ponziani (nella foto in maglia bianca), centro romano classe 1994, 205 cm di altezza per 90 chili di peso. Si tratta del sesto tassello nel roster a disposizione di coach Olive dopo i 4 nuovi arrivi, ufficializzati la scorsa settimana, di Hugo Erkmaa, Alberto Conti, Giovanni Gambarota, Biagio Sergio e la conferma di Manuel Diomede. Al tempo stesso la società rossoblu comunica l’avvenuta rescissione del contratto con Ferdinando Matrone, per assecondare la sua richiesta di salire in A2, a cui vanno gli auguri per la sua prossima destinazione.

Nativo di San Cesareo (Roma), Riziero torna in serie B dopo le esperienze in questa serie a Rieti, una breve parentesi con Valmontone nel corso della stagione 2015/2016, e le due annate consecutive dal 2016 al 2018 con la maglia di Campli, dove lo si vede protagonista di due stagioni in crescendo, con statistiche in ascesa nell’annata sportiva 2017/2018 da 11.8 ppg e 5.8 rpg. Successivamente si sposta (sempre in B) per due anni a Chieti con cui ha potuto consolidare le proprie statistiche ma soprattutto una crescita tecnica e umana culminata con una stagione, 2019/20, a 9.6 punti e 9 rimbalzi di media. L’ultimo anno Riziero è stato però protagonista al piano superiore in A2, dove ha potuto far vedere il suo valore, giocando poco più di 15 min a partita. Giocatore che fa della sua possanza fisica la sua qualità migliore che abbinata alla sua innata cattiveria agonistica fa di lui una miscela di energia sotto le plance dove predominare nei contatti fisici è la sua parola d’ordine.

Giocatore seppur relativamente giovane, già con esperienze importanti ai vertici della categoria e più su in A2 dove ha potuto migliorare confrontandosi con lunghi di stampo U.S.A. Giocatore che sa difendere benissimo l’aerea, in fase difensiva, anche sapendo aiutare dal lato debole, giocatore che conosce il gioco e sa quando necessario passare la palla e muoversi senza negli spazi liberi in attacco. Riziero fa del semigancio la sua arma offensiva principale, utilizzato indifferentemente sia con la mano dx che con la sn. Possiede anche un tiro affidabile dalla media distanza, in particolar modo dalla lunetta dove a gioco fermo ha una percentuale media di circa il 65%.

*credit foto Giampaolo Rosati

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)