Taranto, dal Cipess 123 milioni per Base Navale

 

Finanziamento integrativo, pari a 123,8 milioni di euro, per l’ampliamento in Mar Grande nell’ambito del Contratto istituzionale di sviluppo (CIS) Taranto
pubblicato il 27 Luglio 2021, 17:21
58 secs

Nella seduta odierna il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (Cipess), presieduto dal Ministro per il Sud e la coesione territoriale Mara Carfagna, con la presenza del segretario del CIPESS, Sottosegretario alla PCM Bruno Tabacci, ha approvato una serie di provvedimenti in materia di infrastrutture, coesione territoriale, ricostruzione post-sisma nella regione Abruzzo, aree montane.

In materia di politiche di coesione il Cipess ha approvato il finanziamento integrativo, pari a 123,8 milioni di euro, per l’ampliamento della Base Navale in Mar Grande nell’ambito del Contratto istituzionale di sviluppo (CIS) Taranto. Nell’ambito delle azioni volte a risanare, riqualificare e riconvertire l’area di Taranto, la Marina Militare sta procedendo con un programma di adeguamento e ammodernamento della Base Navale in Mar Grande che consentirà la dismissione dell’ex Stazione Torpediniere situata sulle sponde del Mar Piccolo e la restituzione di quest’area, prospiciente il centro storico, alla città di Taranto.

(leggi gli articoli sulla stazione navale di Mar Grande https://www.corriereditaranto.it/?s=stazione+navale+&submit=Go)

Il CIPESS, sempre in materia di coesione territoriale, ha approvato l’assegnazione di risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione alle regioni e province autonome per il finanziamento di interventi connessi al contrasto dell’emergenza COVID 19 e al CIS di Taranto, nonché i piani sviluppo e coesione delle città metropolitane di Milano e Napoli.

(leggi l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2021/07/14/cis-taranto-la-vera-partita-e-sulle-bonifiche-1/)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Un Commento a: Taranto, dal Cipess 123 milioni per Base Navale

  1. Fra

    Luglio 27th, 2021

    Come mai una base così prestigiosa e per tutto quello che rappresenta Taranto Non abbiamo attivo l’aeroporto ,perché ci domandiamo ,è vero che siamo una città strana ,piena di immondizia ,di minerale e di poca fantasia ,ma siamo pur sempre più di duecentomila abitanti ,inutile a dirsi che TALSANO LAMA E SAN VITO dovrebbero unirsi ed essere indipendenti e lasciare Taranto con i suoi scarsi centomila zwinghi e dire ok allora ci può stare che l’aeroporto non ci sia ,anche se comuni come Brindisi vantano di tante cose che noi non abbiamo nonostante siano appena ottantamila citruli o forse lo siamo noi che non ci facciamo né sentire né rispettare se è vero che discendiamo dagli spartani ,ma credo che un volo dalla scogliera ce lo farebbero fare volentieri i veri spartani per quanto siamo incapaci di tutto …

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)