Carcere di Taranto, sospesa la direttrice: “favoriva detenuto”

 

pubblicato il 27 Luglio 2021, 10:11
6 secs

Bernardo Petralia, capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, ha sospeso dalle funzioni di Direttrice della Casa Circondariale di Taranto, Stefania Baldassarri.

Il provvedimento è stato adottato sulla scorta di un’ informativa della DDA di Lecce, secondo la quale la Direttrice sarebbe coinvolta in condotte irregolari nell’interesse di un detenuto, presente nell’istituto penitenziario, indagato per il reato di 416 bis, l’associazione a delinquere di tipo mafioso.

Stefania Baldassarri, intervistata dal TG3, ha spiegato i contorni di questa vicenda, che nasce da un incontro avvenuto in un bar, nel quale, dopo una richiesta di “portare i saluti” avrebbe suggerito alla moglie del boss Michele Cicala di scrivere al marito per dargli “sostegno e forza”. La direttrice ha precisato di non aver ricevuto alcuna informativa ufficiale, di non essere indagata e di non essere coinvolta in procedimenti penali rilevanti.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)