“Ultra Moenia Festival – Mediterraneo al centro oltre le mura”

 

pubblicato il 07 Luglio 2021, 16:38
3 mins

Ufficializzato il programma completo di “Ultra Moenia Festival – Mediterraneo al centro oltre le mura” – che si terrà nel Parco Archeologico delle Mura Messapiche di Manduria, dal 9 all’11 luglio. Un’iniziativa fortemente voluta dal comune con il sindaco Gregorio Pecoraro e l’assessore alla Cultura e turismo Vito Andrea Mariggiò insieme al Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria.

A sottolineare il valore dell’evento, ci sarà anche la Soprintendenza nazionale per il Patrimonio culturale subacqueo. Perché la tre giorni è cultura e riscoperta dei luoghi in un ampio progetto di comunità. Da qui i convegni legati uno all’archeologia subacquea tra tutela, fruizione e nuove opportunità offerte dal digitale (9 luglio), l’altro (il 10) alla gestione e importanza del partenariato pubblico/privato con un confronto tra le esperienze del Parco Archeologico delle Mura Messapiche, di Roca Vecchia e della Grotta della Poesia. Infine, l’11 si parlerà di bellezza e Mediterraneo con alcuni artisti ospiti. I convegni si terranno alle ore 19 nella ex chiesetta Santa Croce.

Sono in programma anche visite guidate al Parco Archeologico delle Mura Messapiche e laboratori Archeo Kids per bambini e famiglie. E ancora la mostra “Le forme dell’acqua” del ceramista Antonio Vestita, “Di-Vino Forme” un viaggio sensoriale di vino e nel divino e l’esposizione delle opere pittoriche “Mediterraneo nuovi sguardi” di Enzo De Cillis.

Poi nello spazio Convivio curato dal Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, adiacente alla ex chiesetta Santa Croce, ci sarà il percorso sensoriale dedicato a questo prezioso vino e alle eccellenze gastronomiche. Ancora: passeggiate in barca dall’approdo naturale di Torre Colimena ai Sarcofagi del Re di San Pietro in Bevagna a cura della Lega Navale di Torre Colimena, immersioni nel Parco Subacqueo, escursioni nell’area naturalistica Bosco Cuturi e in quella archeologica Li Castelli a cura delle Riserve Regionali e cooperativa Spirito Salentino. Inoltre Archeo Astronomia con un omaggio a Dante e al codice astronomico della Divina Commedia, osservazione del sistema solare, lezioni interattive, workshop per i più piccoli.

Ogni sera, il Parco si illumina anche con gli spettacoli. Il 9 luglio alle 22 la performance “Verso Itaca” dell’associazione Terrae. Il 10, stessa ora, concerto tributo a Fabrizio De André “Senza calma di vento” de Le Nuvole Quintet. L’11 il concerto all’alba: alle 4 del mattino con “Sagrademari- strada nel mare per 5 donne e un marinaio che non c’è”, una produzione di Terrae e Faraualla. Poi, alle 22, in collaborazione con il Taranto Jazz Festival, arriva La Piccola Orchestra Avion Travel con il suo “Opplà Tour”. E c’è il videomessaggio di Peppe Servillo: «Siamo molto contenti di tornare, dopo diversi anni, a suonare Opplà nella magnifica terra di Puglia».

Il programma è consultabile sul sito www.ultramoeniafestival.info dove è possibile prenotare le attività e acquistare il ticket. Info: 3792680768.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)