Tenta una rapina e aggredisce i poliziotti: arrestato

 

pubblicato il 05 Luglio 2021, 16:48
2 mins

A Taranto un equipaggio della Squadra Volante, intervenuta in via Temenide, ha arrestato un giovane per tentata rapina, danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.
I poliziotti sono stati avvicinati dalla vittima, che ha indicato il responsabile della tentata rapina ai suoi danni in un giovane di origine africana che stava sulla soglia del portone di uno stabile.
Il giovane, originario del Gambia di 22 anni, sin da subito ha iniziato ad inveire contro i poliziotti cercando di colpirli con la stampella che aveva tra le mani. Solo dopo alcuni concitati minuti di mediazione, durate i quali il 22enne ha mostrato un’estrema aggressività, gli agenti sono riusciti ad entrare all’interno del portone, dove si era rifugiato e con enormi difficoltà ad immobilizzarlo.
Nonostante il perdurare dei suoi atteggiamenti non del tutto collaborativi, i poliziotti sono riusciti a condurlo negli uffici della Questura per tutti gli accertamenti necessari.
I successivi accertamenti, suffragati dalle testimonianze della vittima, hanno permesso di accertare che il ragazzo centroafricano si era avvicinato all’uomo che era nella sua auto in attesa dei suoi familiari, chiedendogli del denaro.
Al suo rifiuto il 22enne avrebbe cercato di entrare con forza nell’abitacolo dell’autovettura con la chiara intenzione di impossessarsi di qualche oggetto. Al tentativo della vittima di allontanarlo, il ladro avrebbe tentato di colpirlo con un pugno per poi rientrare nella sua abitazione ed uscirne con la stampella in ferro, fino al tempestivo arrivo dell’equipaggio delle Volanti. Il giovane, con regolare permesso di soggiorno, è stato arrestato.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)