Estate 2021 alla Factory della biblioteca Acclavio

 

pubblicato il 03 Luglio 2021, 16:47
3 mins

Il cuore pulsante della vita culturale di ogni comunità è, senza ombra di dubbio, la biblioteca. Quale luogo migliore allora dell’Agorà della Biblioteca Acclavio da trasformare, per tutto il periodo estivo, in una Factory, un autentico spazio di socializzazione comunitaria. Uno spazio in cui condividere, trasmettere ed apprendere seguendo le proprie personali passioni, dedicato a tutte le fasce d’età.

Queste le attività estive in programma, tutte gratuite:

– Corso di informatica base per adulti: 6 incontri da 3 ore due volte a settimana (6, 8, 13, 15, 21 e 22 luglio, dalle 15 alle 18). Il programma del corso, definibile come alfabetizzazione informatica per i nativi “non” digitali, partirà dai cenni di storia del computer per terminare con le tecnologie VR e sarà pubblicato a breve sulla pagina Facebook della biblioteca.

– Laboratori per bambini (6-10 anni): dal 19 al 30 luglio, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12. Sarà data specifica comunicazione sulla pagina Facebook della biblioteca circa i contenuti e le modalità di fruizione degli incontri che verteranno sulla fusione di attività ludico-ricreative con momenti dedicati alla lettura ed alla narrazione.

– Gaming club: mezzo secolo di mondi alternativi, storia e storie dei videogiochi da Pong a Red Dead Redemption: 5 incontri da 2 ore (a partire dal 27 luglio con possibilità di slittamento delle date di agosto a settembre, ore 16-18). Gli incontri, dal taglio fortemente divulgativo ed informale, riguarderanno la disamina del mondo del videogaming tra temi, implicazioni socioculturali e impatto sulla cultura di massa del software ludico, in un percorso diacronico che contempla 50 anni di sviluppo dell’industria. Anche in questo caso il programma del corso sarà pubblicato sulla pagina Facebook con congruo anticipo.

– Corso di fotografia base: 6 incontri da 2 ore due volte alla settimana (7, 9, 14, 16, 21 e 23 settembre, dalle 16 alle 18).

A queste attività si potrà partecipare esclusivamente su prenotazione da effettuarsi via mail all’indirizzo [email protected] Il numero di partecipanti massimo sarà, in base alle norme Covid attualmente in vigore in biblioteca, limitato a 25 persone adulte per corso e, nel caso dei laboratori kids, a 12 bambini con accompagnatore.

Infine, per gli studenti e studiosi che trovano nella biblioteca il luogo ideale per lo studio e la concentrazione, la cooperativa Museion, che gestisce i servizi, garantirà l’apertura pomeridiana della sala studio al pubblico a partire dal giorno 6 luglio (dalle 15 alle 18, dal lunedì al venerdì).

«La nuova biblioteca civica “Pietro Acclavio” – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Fabiano Marti – è diventato uno dei centri culturali più importanti della città, punto di riferimento soprattutto per i più giovani. Le attività formative devono costituire uno degli assi portanti della ristrutturazione culturale della nostra città. Il futuro è già qui, e abbiamo il dovere di preparare i nostri ragazzi ad accoglierlo».

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)