Giornata di incontri in Regione per Melucci

 

pubblicato il 24 Giugno 2021, 18:19
2 mins

Giornata di incontri istituzionali nelle sedi regionali per il Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci.

Incontro definito «molto costruttivo» con l’assessore Anita Maurodinoia, per discutere dei progetti relativi al capoluogo ionico in tema di mobilità innovativa e sostenibile.

«C’è una rinnovata attenzione dell’ente regionale sui trasporti che sono ritenuti strategici per il nuovo modello di sviluppo alternativo di Taranto – ha riferito il Sindaco Rinaldo Melucci a margine della riunione, alla quale ha partecipato anche il segretario generale dell’ente ionico Eugenio De Carlo -. Ringrazio l’assessore Maurodinoia per quanto sta facendo: presto in tema di idrovie e alta velocità, solo per citare alcuni esempi, saremo insieme in grado di adottare iniziative molto significative. Taranto sta crescendo e sta diversificando molto la sua offerta complessiva, l’aspetto mobilità diventa sempre più dirimente per tutti noi».

Nel ciclo di confronti, il Sindaco ed il Dirigente all’Urbanistica Netti hanno discusso anche di alcuni progetti riferibili alle competenze della Sezione Politiche Abitative gestita dalla Dirigente regionale Luigia Brizzi.

«Tra i tanti e complessi argomenti affrontati per il capoluogo ionico – si legge nella nota di Palazzo di Città – la delegazione dell’Ente civico ha potuto raccogliere aggiornamenti relativi ai prossimi cantieri al quartiere Tamburi ed alla pratica per la futura delocalizzazione delle cosiddette case parcheggio, con la valutazione di conseguenza delle variazioni richieste al piano originario per gli atterraggi previsti in zona Pezzavilla.

Sul tema le parti torneranno a compiere approfondimenti nel corso delle prossime settimane.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Un Commento a: Giornata di incontri in Regione per Melucci

  1. Fra

    Giugno 24th, 2021

    Sta cambiando ,cosa che ,nah ma questO ci prende per il cu,portare quei buzzurri a lama così da stravolgere il nostro modo di fare , signori delle tre terre stacchiamoci da Taranto non se ne può più !!

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)