Taranto: prima l’iscrizione e le riconferme

 

Il mercato, strategicamente, partirà dagli under
pubblicato il 23 Giugno 2021, 07:53
3 mins

Formalizzare l’iscrizione in Lega Pro e dare continuità al progetto. Queste sono le priorità del Taranto FC 1927 nei giorni immediatamente successivi alla promozione. Sul primo versante si  stanno muovendo in simbiosi il presidente Giove, il suo consulente Galigani e la segretaria del club Sigrisi.

L’iscrizione inzialmente andava completata entro il 28 giugno dopo aver espletato diversi e non semplici adempimenti anche di natura economica. Il termine è stato procrastinato di qualche giorno, 5 luglio, dalla Lega visto che rispetto alle stagioni passate il tempo a disposizione è inferiore. Nel frattempo resta caldo lo storytelling del “fidanzamento” tra il Taranto ed Acciaierie d’Italia, con quest’ultima che garantirebbe con – si narra – 500 mila euro di sponsorizzazione la copertura proprio degli adempimenti di questa fase iniziale di approccio alla Lega Pro.

Sul secondo versante sono impegnati il diesse Montervino – con il suo fido collaboratore Pipolo-  e l’allenatore Laterza. La continuità del progetto parte proprio dalla riconferma dell’ossatura under della stagione appena trascorsa (Boccia, Santarpia, Diaby e Ferrara) e dell’ossatura over (Rizzo, Guastamacchia, Marsili, Tissone e Falcone).

Strategicamente, come accaduto la scorsa stagione, le mire iniziali del direttore sportivo Montervino saranno rivolte proprio alla chiusura degli accordi con i giocatori under. Tra questi pare che al momento sia attenzionato  Labriola, classe 2001, attaccante della Primavera del Napoli, con la quale ha collezionato 6 reti in 12 presenze.

Intervenuto durante la trasmissione sportiva “Dentro La Rete”, in onda il su Cosmopolismedia, il più stretto collaboratore del diesse Montervino, Massimo Pipolo ha spiegato la situazione di questi primi giorni di trattative: “Il mercato vero e proprio non è ancora iniziato ma vi posso assicurare che stiamo lavorando h24 per allestire una squadra che possa fare bene.Stiamo gettando le basi per la stagione che verrà tenendo anche diversi incontri ma nulla si muoverà prima del summit Montervino – Laterza, fissato in questi giorni. L’idea è quella di partire dalle riconferme per poi iniziare tuffarci nella costruzione della squadra. Io sono abituato a lavorare molto con i giovani e credo che anche in Serie C sia fondamentale avere in rosa prospetti di valore che abbiano le potenzialità per disputare un campionato professionistico a Taranto”.

Intanto per quanto riguarda gli over voci di mercato segnalano l’interessamento del Taranto per il difensore Murolo classe 1983, ultima stagione alla Carrarese e gli attaccanti Torromino, classe 1988 ultima stagione alla Ternana e Malcore,classe 1993, ultima stagione al Cerignola.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)