Da RINA ok a certificazioni a Kyma Ambiente Taranto

 

Superata la verifica del controllo periodico relativo alle tre certificazioni Qualità (ISO 9001), Ambiente (ISO 14001), Sicurezza (ISO 45001)
pubblicato il 21 Giugno 2021, 13:07
40 secs

La società partecipata del comune di Taranto, Kyma Ambiente, conferma la certificazione da parte di RINA (il registro italiano per il controllo della sicurezza, la qualità e l’ambiente).

Infatti, durante la verifica del controllo periodico relativo alle tre certificazioni Qualità (ISO 9001), Ambiente (ISO 14001), Sicurezza (ISO 45001) l’azienda ha dimostrato, secondo le relazioni finali dell’agenzia di controllo un netto ed evidente miglioramento nella gestione degli impianti e nei servizi, così come predisposto dal compendio valutativo. La due giorni di audit ha dimostrato un significativo aumento del grado di competenza e conoscenza dei processi aziendali e una decisiva consapevolezza delle regole del sistema di gestione.

Tant’è che risulta migliorato e implementato il sistema di gestione di sicurezza. La verifica ha interessato diversi processi aziendali fondati sulla qualità dell’erogazione dei servizi, sugli aspetti gestionali interni e sul rapporto cittadino/utente.

“Kyma Ambiente prosegue con determinazione la propria evoluzione aziendale. Questa importante conferma, unitamente all’approvazione del Bilancio con utile netto di 1.246.913,00 euro, sono il frutto di un magistrale lavoro di squadra che pone Kyma Ambiente riferimento nel settore della raccolta e trasformazione dei rifiuti in linea con le priorità sancite dall’Amministrazione Melucci” ha dichiarato il presidente, l’avv. Giampiero Mancarelli.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)