Festival Internazionale della Chitarra: 17 concerti dal vivo

 

pubblicato il 21 Giugno 2021, 20:37
4 mins

Luglio, come tradizione, si apre con il Festival Internazionale della Chitarra- Città di Mottola che taglia il traguardo delle 29 edizioni. Una delle manifestazioni più importanti di Puglia, caratterizzata da anteprime ed esclusive nazionali e regionali, conosciuta in tutto il mondo per la partecipazione di artisti ritenuti tra i più talentuosi e la presenza nel circuito EuroStrings quale unica realtà in tutta Italia.

Questo e molto altro nel Festival che quest’anno prevede 17 concerti dal vivo (tutti gratuiti tranne quello di giorno 10), concorsi, dibattiti ed esibizioni online. Ingressi su prenotazione nel rispetto della normativa anti-Covid su www.mottolafestival.com. «Ancora una volta offriamo al nostro affezionatissimo pubblico un cartellone ricchissimo con ospiti di altissimo livello» commenta con orgoglio il direttore artistico, il Maestro Michele Libraro.

Ad aprire il Festival, giovedì 1 luglio, non le classiche Serenate, ma un doppio concerto nel centro storico. Alle 20:45, in largo Chiesa, spettacolo ispirato alle culture del Mediterraneo con Vento del Sud e, a seguire, Maurizio Di Fulvio Trio con un’interpretazione elegante del choro brasileiro e della tradizione napoletana. Per le vie della cittadine, il ritmo travolgente dell’Euroband Murgia’s street band.

Sabato 3 (ore 20:45, largo Chiesa) i Reves con un viaggio nella tradizione del Tango e quella del Sud America con la voce italo-argentina di Sarita Schena. E Anèt Electro Swing, con composizioni tratte dell’album Candyland, presentato al Montreaux Jazz Festival.

Domenica 4 (ore 20:45, largo Chiesa) tocca al Trio Rospigliosi e quello di Filippo Cosentino, quest’ultimo tra i principali interpreti europei della chitarra baritona.

Il giorno dopo, lunedì 5, nella biblioteca del liceo Einstein alle 20.45 omaggio alla tradizione italiana con EQUInox Duo e, subito dopo, Pavel Steidl direttamente dalla Repubblica Ceca con la sua chitarra romantica.

Nei giorni 6 e 7 il Festival si sposta online con Carlos Gonzàles Marcos, Christian Lavernier e Claudio Prima e i due concerti di Alvaro Miranda (Costa Rica) e Wu Jiujiu (Cina).

Giovedì 8 (ore 20:45, liceo Einstein) tocca a Steve Cowan dal Canada, EuroStrings Artist. Alle 21:45 sarà la volta del duo Lazzeri-Leonardi con un’esibizione che spazia dal periodo barocco sino al moderno e contemporaneo.

Venerdì 9 (ore 20:45, liceo Einstein) il Duo Sconcerto: con loro il classico diventa all’occorrenza anche pop. Alle 21:45 tocca a Irina Kulikova dalla Russia. Mentre al mattino, gli EuroStrings Artists Steve Cowan, Lovro Peretić, ed Eleonora Perretta si esibiranno nel Centro diurno diversabili di Mottola.

Intanto, è già possibile prenotarsi anche per lo spettacolo Platero Y Yo: Ugo Dighero voce recitante e Christian Lavernier alla chitarra, tratto dalla favola per adulti del Premio Nobel Juan Ramon Jimenez e musiche di Mario Castelnuovo Tedesco (sabato 10 alle 20:45, arena liceo Einstein, ingresso 10 euro).

Ma il Festival è anche il prestigioso Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale per Chitarra che si terrà sempre sabato (ore 11, modalità online). I giovani torneranno di nuovo protagonisti domenica 11 (ore 18, liceo Einstein) con l’orchestra giovanile di chitarre Chitarreinsieme e i solisti di EuroStrings Artist Lovro Peretić ed Eleonora Perretta. Al mattino, online, si parla di editoria con Giuseppe Salatino. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Accademia della Chitarra ed è patrocinata da Unione Europea, Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” e Pro Loco. Le attività online si possono seguire in diretta sulla pagina Facebook e il canale YouTube del Festival. Info: 3476406456.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)