“Anche a Taranto ora cultura è lavoro”

 

Andrea Lumino, SLC CGIL: "Il Comune di Taranto ha rispettato gli impegni con approvazione del regolamento per lo spettacolo"
pubblicato il 21 Giugno 2021, 13:39
3 mins

Nel Consiglio Comunale di oggi, è stato approvato il regolamento comunale in tema di finanziamento e patrocini per i lavoratori della cultura e dello spettacolo: un confronto durato più di 1 anno e che oggi ha visto una tappa importante di questo percorso.

“Dall’esplodere della pandemia, infatti, abbiamo toccato con mano il precariato più devastante che tocca questo settore, dove spadroneggia il lavoro nero ed irregolare, ed in cui tanti lavoratori, per le motivazioni sopra esposte, non avevano diritto nemmeno alle misure previste dai decreti sostegni e ristori. Oggi invece è stato fatto un primo importante passo per la regolarizzazione: ovverosia quello di assecondare l’erogazione dei contributi pubblici di cui vive il settore all’uso di contratti regolari e delle verifiche in materia previdenziale e contributiva, oltre che del rispetto delle norme in materia di sicurezza, previa la decadenza del finanziamento”. E’ quando afferma il segretario provinciale SLC CGIL Taranto Andrea Lumino.

“È importante quindi,oggi, dare atto all’Amministrazione Comunale di aver mantenuto il punto su un impegno preso da quando è iniziato questo confronto, a marzo dello scorso anno. Adesso dobbiamo però continuare su questo percorso e riprendere da subito il confronto con il Comune: il consolidamento del partenariato avallato dal Sindaco Rinaldo Melucci, l’apertura di un confronto permanente con l’Ufficio Cinema (anche alla luce del positivo e recente ingresso in Apulia Film Commission), rafforzare gli strumenti a sostegno del settore,nel rispetto di professionisti ed amatori o start up” prosegue il segretario.

“Peraltro, adesso alziamo ancora l’asticella: a seguito del buon esempio dato dal Comune capoluogo, proponiamo da subito al presidente della Provincia, Gugliotti, l’apertura di un tavolo di confronto per condividere le linee guida a livello provinciale. Ricordiamo infatti che Taranto, nell’ultimo biennio, è stata tra le prime 10 province nazionali in tema di produzione culturale: non a caso abbiamo tanti centri di eccellenza, da Martina Franca con il Festival della Valle d’Itria a Grottaglie a Massafra a Castellaneta (ma davvero è trasversale a tutta la provincia). Per cui proviamo ora ad essere esempi, proprio qui al sud,di buone prassi e chiediamo al presidente Gugliotti di aprire il confronto. Noi ci siamo. Da oggi a Taranto, e vorremmo da domani in tutta la Provincia, davvero cultura è lavoro” conclude il segretario provinciale SLC CGIL Taranto Andrea Lumino.

(leggi l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2021/06/17/la-cultura-e-lavoro-non-e-solo-uno-slogan/)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)