Protesta dei lavoratori della Cittadella della Carità

 

Lunedì 21 giugno sit in di protesta davanti ai cancelli della struttura sanitaria a Paolo VI
pubblicato il 16 Giugno 2021, 09:42
2 mins

Protestano i lavoratori della Fondazione Cittadella della Carità di Taranto. Circa 130 dipendenti che da quasi un anno vivono la condizione di instabilità di chi non conosce il proprio destino. Il sit-in indetto dalle organizzazioni sindacali della funzione pubblica di CGIL, CISL e UIL, si svolgerà lunedì 21 giugno a partire dalle 9.30 proprio davanti ai cancelli della struttura di Paolo VI. Lavoratori e sindacati lamentano lentezza nel pagamento degli emolumenti, una retribuzione in arretrato, la mancata corresponsione del premio di produzione del 2020 e solo acconti sia per la tredicesima che l’ultima mensilità.
“Ciò che è più grave però – commentano – è la scarsa chiarezza su un Piano Industriale che in realtà assomiglia di più ad una vera e propria inversione di tendenza rispetto alla mission assistenziale voluta dall’allora Arcivescovo di Taranto, mons. Guglielmo Motolese dalla fine degli anni ‘60 in poi”.
“In un momento in cui i bisogni di salute della comunità sono sempre più evidenti, abbiamo bisogno di capire quale direzione prenderà questo importante presidio di sanità – dicono ancora i rappresentanti di FP CGIL, CISL FP e UIL FPS – considerato anche l’alto volume di superficie costruita e quella che invece è possibile preda di ulteriori speculazioni edilizie che con la sanità non hanno nulla a che fare”.
“Le lavoratrici e i lavoratori di Cittadella della Carità che in questi lunghi mesi di pandemia hanno dimostrato grande senso di responsabilità e abnegazione al lavoro non meritano questo trattamento e oramai stanchi chiedono rispetto e garanzie per un futuro sempre più incerto”, concludono.
L’appuntamento è lunedì 21 giugno alle ore 9.30 davanti all’ingresso della Fondazione della Cittadella della Carità, al quartiere Paolo VI.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)