Torna in via Garibaldi il pontile utilizzato per i catamarani di SailGP

 

pubblicato il 10 Giugno 2021, 16:36
2 mins

Sono tornati, nella loro collocazione naturale, i sei elementi che erano stati smontati dal pontile di via Garibaldi, riqualificati da personale di Kyma Servizi e consegnati alla organizzazione di Sail Gp.
“Siamo ben lieti, come azienda di servizi del Comune di Taranto, di aver contribuito al successo della manifestazione SailGp, di cui non si è spenta ancora l’eco grazie alla lungimiranza del sindaco Melucci che ha voluto portare in riva allo ionio l’evento di rilevanza mondiale”. Così Bruno Ferri, presidente di Kyma Servizi, l’azienda partecipata del Comune di Taranto che si occupa di servizi tecnici specialistici, all’indomani della competizione internazionale che si è svolta nello scorso week end nelle acque di Mar Grande accendendo i riflettori sulla risorsa mare , vera economia alternativa del territorio.
Il pontile che ha garantito l’ormeggio dei catamarani al molo San Cataldo è stato realizzato grazie ad un certosino lavoro degli uomini di Kyma Servizi che hanno smontato i sei elementi dalla banchina di via Garibaldi. Nella darsena di Mar Piccolo di pertinenza della società, personale della partecipata ha provveduto alla loro pulizia e al trattamento con vernici idonee.
Dopo la loro riqualificazione sono stati consegnati all’organizzazione di Sail Gp.
Le sei unità sono state riposizionate nel pontile di via Garibaldi.
Inoltre, al fine di valorizzare uno degli angoli più suggestivi della città, Kyma Servizi ha provveduto ad installare la ringhiera alla scalinata nei pressi del lungomare riqualificandone l’accesso al mare.
“Il successo di Sail Gp, lo si deve non solo alla risonanza mondiale dell’evento, ma anche alla grande organizzazione messa in campo da amministrazione Melucci alla quale le aziende partecipate del Comune, come in questo caso Kyma Servizi, hanno contribuito in maniera determinante” chiosa l’assessore comunale all’Ambiente e alle Aziende Partecipate Paolo Castronovi.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)