Taranto a Brescia per la seconda finale

 

Si preannuncia un altro match infuocato
pubblicato il 15 Maggio 2021, 14:10
3 mins

Appena il tempo di recuperare dall’enorme dispendio di energie psico-fisiche di gara 1 che si scende nuovamente sul taraflex. La Prisma Taranto è attesa a Brescia per il secondo atto della serie di finali play-off per la promozione in Superlega.

La compagine lombarda al Palamazzola ha mostrato di essere davvero un osso duro e venderà cara la propria pelle in questa serie di partite. In casa nella stagione regolare ha perso ben 6 gare su 11 ma è un dato che ormai non può essere molto attendibile se si pensa che tra ottavi di finale con Castellana Grotte, quarti con Bergamo e semifinali con Siena nel proprio palazzetto ha vinto 5 gare su 5.

La differenza in questo genere di partite la faranno i dettagli e probabilmente le risorse cui attingere dalla panchina ed in questo caso Taranto ha un lieve vantaggio così come ammesso da Alberto Cisolla, fuoriclasse senza tempo dei bresciani, nel corso della trasmissione Volley Club MRB – “Gara 1 poteva andare in modo differente ma devo ammettere che Taranto è una grande squadra, soprattutto sotto due aspetti. A differenza delle squadre che abbiamo affrontato ai quarti e in semifinale dove alcuni giocatori non hanno retto sotto pressione, Taranto ha in rosa giocatori che hanno giocato già tantissime volte partite del genere, hanno esperienza e sanno sopperire meglio alle difficoltà. E poi ha una panchina lunga e si può permettere di mandare in campo a gara in corso gente come Cominetti, Cottarelli e Presta…”

Dalla parte di Taranto c’è la consapevolezza, nelle parole dell’opposto cubano Padura Diaz, che ci sarà da soffrire sebbene la rimonta in gara 1 abbia influito positivamente a livello psicologico “Ci aspetta un lunga battaglia. Loro in casa propria cercheranno di spingere ancora più forte per poter pareggiare i conti, noi dal canto nostro vogliamo indirizzare la serie a nostro favore ma non sarà per niente semplice”.

E’ ancora troppo viva nella memoria del giocatore cubano l’incredibile rimonta di mercoledì sera ” Ad un certo punto, quando eravamo sotto per 0-2, mi sono detto : se ce ne andiamo oggi con un tre a zero in casa come potremo batterli poi nel loro palazzetto? Però anche se in difficoltà, perché loro difendevano tutto e stavano giocando davvero bene, siamo stati bravi a non perdere la testa, a fermarli grazie ai cambi del coach ed a rialzarci. Poi sapete bene che quando c’è agonismo in campo io mi carico tantissimo.

La gara potrà essere seguita sul canale YouTube della Lega Pallavolo Serie A dalle 17.00 di domenica 16 maggio al seguente link https://www.youtube.com/watch?v=RwwqANAiCIc

 

 

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)