In fuga da marzo: preso latitante a Brindisi

 

pubblicato il 15 Maggio 2021, 10:29
5 secs

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Martina Franca hanno arrestato M.S., 59enne del posto, censurato, nullafacente, responsabile di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, ricettazione e detenzione di armi clandestine.

L’attività nasce in seguito dell’emissione di un provvedimento restrittivo a suo carico dovendo espiare una pena residua e cumulativa di 5 anni, 5 mesi ed 8 giorni di reclusione. Ma il 59enne si era reso irreperibile.

Le attività investigative hanno permesso di individuarlo il soggetto nel pomeriggio del 13 maggio, in una contrada di Ceglie Messapica (Brindisi). I militari, dopo un mirato servizio di osservazione, lo hanno sorpreso e arrestato all’interno di un bar in una stazione di servizio carburanti mentre stava consumando un caffè.

Al termine delle formalità di rito è stato condotto presso la Casa Circondariale di Bari.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)