Polizia locale, lotta all’abbandono di rifiuti ingombranti

 

pubblicato il 13 Maggio 2021, 16:51
39 secs

La Polizia Locale ha avviato un’intensa attività di controllo del territorio e l’abbandono di ingombranti è uno dei reati che maggiormente si sta tentando di contrastare con evidenti risultati.
Numerosi cittadini avevano segnalato abbandoni nelle vie centrali della città e i motociclisti della Polizia Locale hanno individuato alcuni responsabili; l’ultimo episodio in via Principe Amedeo dove è stato sanzionato un cittadino nigeriano per abbandono di ingombranti e per aver lasciato in sosta sulla pubblica via un ciclomotore già sottoposto a sequestro.
Episodi analoghi sono avvenuti in Città Vecchia, dove gli agenti di Polizia Locale hanno indagato su alcuni abbandoni di mobili su suolo pubblico e hanno individuato i responsabili che sono stati sanzionati e invitati a recuperare il materiale, per poi contattare Kyma Ambiente che mette a disposizione un servizio gratuito per questo genere di esigenze, attraverso prenotazione telefonica al numero verde 800 013 739.
«L’amministrazione Melucci non intende lasciar cadere l’attenzione su quanto di illegale e incivile avviene sul nostro territorio – le parole dell’assessore alla Polizia Locale Gianni Cataldino -, siamo consapevoli che cambiare comportamenti radicati negli anni non sia semplice, ma l’impegno quotidiano di donne e uomini del Corpo produrrà i risultati che ci siamo prefissati».

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Un Commento a: Polizia locale, lotta all’abbandono di rifiuti ingombranti

  1. Fra

    Maggio 14th, 2021

    Taranto fa paura ,menomale che il vero problema è la droga .. analizziamo meglio i fatti ,dunque !!

    Rispondi

Commenta

  • (non verrà pubblicata)