Spaccio di eroina, arrestato collaboratore scolastico

 

pubblicato il 11 Maggio 2021, 18:57
2 mins

A Taranto il personale della Squadra Volante del Commissariato di Manduria, nel corso della quotidiana attività di controllo del territorio, ha sorpreso ed arrestato un 56enne del posto, colto sul fatto a spacciare eroina.
L’uomo, già conosciuto alle Forze dell’Ordine per i suoi specifici precedenti penali in materia di spaccio di droga ed attualmente impiegato come collaboratore scolastico in un Istituto del comune messapico, è stato notato dagli agenti della Volante mentre, nei pressi della scuola, confabulava con un giovane tossicodipendente.
Sospettando che potesse trattarsi di un’attività di spaccio, gli agenti sono intervenuti fermando i due.
Lo spacciatore, visibilmente sorpreso dalla presenza dei poliziotti e con un atteggiamento estremamente nervoso, ha sin da subito consegnato loro una dose di eroina, contenuta in un piccolo involucro di cellophane bianco, quasi a voler sviare eventuali ed ulteriori approfondimenti.
Gli agenti hanno, quindi proseguito il controllo, recuperando nelle tasche altri 10 involucri simili a quello consegnato poco prima e nella tasca del pantalone più di 500 euro in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività di spaccio.
Le immediate indagini hanno permesso ai poliziotti di recuperare nella sua auto, parcheggiata all’interno dell’edificio scolastico, un flacone di metadone e al suo domicilio altre due bottigliette della stessa sostanza ed ulteriori 7 grammi di eroina.
Il 56enne è stato accompagnato negli uffici del Commissariato e, dopo le formalità di rito, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente oltre che per ricettazione in ordine al possesso dei flaconcini di metadone – tutti privi di etichetta – trovati nella sua disponibilità.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)