Discarica ex Vergine, sopralluogo della Regione

 

Da parte della V commissione regionale presso la discarica in località Palombara della società Lutum
pubblicato il 10 Maggio 2021, 20:12
2 mins

Si è svolto venerdì il sopralluogo che la V commissione regionale ha effettuato presso la discarica Vergine, su iniziativa è stata promossa dal presidente della commissione avv. Paolo Campo e dai consiglieri regionali Michele Mazzarano e Renato Perrini. Ai lavori ha partecipato anche la Sindaca di Lizzano Antonietta D’Oria, invitata per l’occasione, la quale ha formulato, nei giorni successivi alla sua elezione, esplicita richiesta agli uffici competenti della Regione Puglia, con la quale chiedeva il massimo coinvolgimento in tutti i tavoli riguardanti la discarica Vergine.

Proprio nell’ultima seduta della commissione, infatti, la Sindaca aveva espresso le sue perplessità in merito alla modalità di avanzamento dei lavori di messa in sicurezza di emergenza affidati alla Lutum spa, subentrata alla Vergine a seguito dell’acquisto del compendio immobiliare avvenuto nel giugno del 2018. E’ utile ricordare che il sito in questione è attenzionato dalla presidente della commissione europea Ursula Von Der Leyen che ha chiesto chiarimenti sullo stato delle discariche indirizzando una nota al Governo prontamente girata alla Regione Puglia, e dalla magistratura in quanto sta per iniziare il secondo processo per disastro ambientale ai danni dei vecchi gestori.

Esprime soddisfazione la sindaca di Lizzano per l’interessamento del presidente della V commissione e per i consiglieri che hanno partecipato ai lavori, evidenziando un atteggiamento unitario di fronte “al problema principe che è quello della tutela della salute di tutti i cittadini. Con l’occasione si vuole ricordare che l’area tra i comuni di Lizzano e Fragagnano è la più interessata per quanto riguarda i reati ambientali, infatti è di queste ore la notizia che è spuntata, all’improvviso, come sempre, un’altra cava senza le relative autorizzazioni. E’ sempre accaduto nel passato e continua ad accadere sotto gli occhi poco vigili delle autorità interessate. Speriamo che le iniziative come queste siano utili a lanciare un messaggio forte e chiaro a chi vuole fare scempio dei nostri territori e fare in modo che mai più si verifichino queste situazioni” concludono dall’amministrazione di Lizzano.

(leggi tutti gli articoli sulla discarica Vergine https://www.corriereditaranto.it/?s=discarica+vergine&submit=Go)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)