Taranto protagonista della Giornata nazionale del Mare

 

pubblicato il 11 Aprile 2021, 18:45
3 mins

Taranto ha festeggiato questa mattina la Giornata Nazionale del Mare, mostrando le sue bellezze e le sue eccellenze attraverso un evento online in diretta dal catamarano Extraordinaria.

Kyma Ambiente, Comune di Taranto e Jonian Dolphin Conservation hanno organizzato una uscita nella rada del Mar Grande a bordo della moderna imbarcazione utilizzata per l’avvistamento e lo studio dei delfini.

Con il ricercatore e fondatore della Jonian Dolphin Conservation Carmelo Fanizza e il suo equipaggio erano presenti il presidente Giampiero Mancarelli e l’assessore alle Partecipate e all’Ambiente Paolo Castronovi.

L’attenzione si è concentrata sulla risorsa più importante di Taranto, il mare: la sua tutela, la sua ricchezza, la sua capacità di diventare attrattore turistico ma soprattutto riferimento per le giovani generazioni che stanno riscoprendo le attività sportive come la vela.

Una preziosa risorsa che però va protetta dall’inquinamento della plastica (58 chili prodotti pro capite l’anno) e delle microplastiche, che impattano sulla vita delle creature marine che lo abitano. L’80% dei rifiuti in mare ritorna poi sulle spiagge, e rappresentano un problema su cui Kyma Ambiente ha posto particolare attenzione.

«Taranto ha una superficie di quasi 250 chilometri quadrati – ha evidenziato il presidente Mancarelli – e circa 72 chilometri quadrati (28,63%) di acque interne. Dobbiamo fare tanto per difendere il nostro mare e le nostre spiagge, come riciclare le bottiglie di plastica, raccogliere i mozziconi di sigarette, eliminare le posate di plastica. Avremmo voluto condividere questa giornata anche con le associazioni di Rete a Raccolta, ma le disposizioni anti-Covid ce lo hanno impedito. Facciamo infine gli auguri alla Jonian Dolphin Conservation, una eccellenza di Taranto e d’Italia, che oggi compie dieci anni di attività».

«Il mare è e sarà la fonte di rinascita della nostra città – ha commentato l’assessore Castronovi -: ce lo ricordano i due mari, l’isola madre, i giovani che stanno veleggiando su queste acque. L’amministrazione comunale sta puntando su questa risorsa, che va tutelata: abbiamo un mare di iniziative per Taranto, come la Sailgp a giugno, la più importante gara internazionale di catamarani».

«Taranto non poteva mancare all’appuntamento con la Giornata Nazionale del Mare – ha sottolineato Carmelo Fanizza -, perché il mare è la nostra più importante risorsa, sulla quale la nostra città scriverà il suo futuro».

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)