Incidente in ArcelorMittal, esplosione in Acciaieria 2

 

Le Rls chiedono un incontro immediato: "Servono più verifiche e manutenzioni urgenti". L'azienda: "Gestito in sicurezza evento di reazione"
pubblicato il 05 Aprile 2021, 11:41
30 secs

Stamane un boato ha scosso il reparto di CCO/2 (colata continua dell’Acciaieria 2) del siderurgico AcerlorMittal Italia di Taranto. Le Rls di Fim, Fiom, Uilm ed Usb in un comunicato parlano di un’esplosione in paniera con conseguente incendio sulla zona di colata continua. Immediata la richiesta di un incontro all’azienda “per verificare ed analizzare le dinamiche che hanno generato l’evento ed inviduare le necessarie contromisure”.

Per le Rls “l’evento fortunatamente non ha causato conseguenze per il personale, ma mette in evidenza la necessità impellente di verifiche più accurate e manutenzioni più stringenti. In mancanza di risposte operative e gestionali – concludono le Rsl dello stabilimento – non esiteremo a rivolgerci nel rispetto della tutela dei diritti dei lavoratori agli enti di pertinenza esterni”.

Arcelor Mittal Italia, attraverso una nota ufficiale comunica “che nessuna interruzione del ciclo produttivo, nè danni al personale e agli operatori degli impianti si sono verificati oggi. Gli addetti e il sistema hanno gestito in sicurezza, secondo consolidate procedure, un evento di reazione in paniera durante la fase di colaggio nell’Acciaieria 2”.

(leggi l’articolo https://www.corriereditaranto.it/2021/04/05/arcelormittal-usb-esplosione-e-incendio-in-cco2/)

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)