Pilato, nuovo primato cadette e juniores

 

pubblicato il 03 Aprile 2021, 11:03
5 secs

Ancora protagonista la nuotatrice tarantina Benedetta Pilato agli Assoluti UnipolSai in svolgimento allo Stadio del Nuoto di Riccione. I 100 rana hanno regalato una finale mai nuotata in Italia con tre atlete sotto il record assoluto e il limite olimpico (1’06”9). Il colpo da novanta lo piazza Martina Carraro che si prende con una prestazione stratosferica il titolo. La 27enne di Genova riiscrive la storia, rompendo il muro dell’1’06, e nuota in 1’05”86 (31”07), cancellando l’1’06”02 siglato agli assoluti invernali di dicembre da Benedetta Pilato (CC Aniene), seconda in 1’06”00, che vale comunque il primato italiano cadette e juniores, in ex aequo con una commovente Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika), fermata fino a pochi giorni fa dal Covid 19, che abbassa ulteriormente il primato personale.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)