Martina Franca, riapre l’ambulatorio di Oncologia

 

pubblicato il 02 Aprile 2021, 16:09
2 mins

Riapre oggi a Martina l’ambulatorio di Oncologia presso il presidio “Valle d’Itria”: nuova sede ristrutturata e nuove professionalità in organico, quali la figura dello psico-oncologo, a supporto dei pazienti oncologici e delle famiglie che ne fanno richiesta.

Oncologia a Martina Franca, dunque, ritorna dopo un breve periodo di sospensione dovuto sia all’emergenza pandemica sia ai lavori di ristrutturazione, che tuttavia sono stati celeri. Il nuovo ambulatorio, sito all’interno del presidio ospedaliero, al quale si accede in sicurezza con percorsi separati, riapre oggi con la somministrazione della prima dose di vaccino anti-Covid ai pazienti oncologici che afferiscono alla struttura.

“Martina riprende le attività di oncologia oggi, ma non abbiamo mai dismesso le attività dei pazienti oncologici che fanno riferimento qui: rientra anche la dottoressa dell’ambulatorio che si era temporaneamente trasferita al Moscati nelle scorse settimane, per solidarietà empatica con i pazienti”, dichiara il dr. Pisconti, direttore della Struttura di Oncologia Asl Taranto alla quale l’ambulatorio afferisce, sottolineando che “Asl Taranto presenta ora un’ottima offerta sanitaria oncologica, che crea tutte le condizioni per interrompere i cosiddetti viaggi della speranza”.

“Siamo riusciti a inaugurare e riattivare l’ambulatorio di Oncologia qui a Martina Franca in tempi molto brevi, nonostante le ristrettezze del Covid”, sottolinea Stefano Rossi, Direttore Generale ASL Taranto, “Un pensiero ai pazienti che hanno affrontato il sacrificio di spostarsi temporaneamente e il mio ringraziamento alla Direzione Medica di presidio e a tutto il personale sanitario che si è attivato, ognuno secondo la propria professionalità”.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)