L’Addolorata su corso Umberto, correva l’anno 1956

 

pubblicato il 02 Aprile 2021, 11:16
2 mins

Ecco questa particolare e poco nota immagine della processione dell’Addolorata risalente addirittura al Venerdì Santo del 1956. Quindi ben 65 anni fa. Ce l’ha fornita il signor Antonio Lupo, a lungo noto esercente nel settore dell’abbigliamento, per ricordare il papà, Vito. Quest’ultimo è stato a lungo il direttore della banda” Lemma”, che all’Addolorata è stata per decenni al seguito del “troccolante”. Vito Lupo è a sinistra di chi guarda la foto, con l’oboe sotto braccio e il figlioletto Antonio tenuto per mano. “Meste Mengucce” Lemma è alle spalle del “troccolante”.

Ci troviamo su corso Umberto, nei pressi di via Margherita, che la processione percorreva subito dopo aver oltrepassato il ponte girevole. Come si evince dalla foto, non era stato ancora costruito il grattacielo che ospita la redazione della “Gazzetta” e al cui locale al pianterreno c’era una nota concessionaria di automobili (oggi, al suo posto, c’è una sala giochi).

“Nella foto avevo sei anni – dice il signor Antonio – Mia madre mi portava sempre da papà, quando la processione giungeva al Borgo e con lui rimanevo, fra i bandisti, fino al rientro in San Domenico. Ho dei ricordi bellissimi di quel periodo. Taranto era bella, civettuola, ancora non avvolta dal consumismo per i favolosi (per quei tempi) stipendi dell’allora Italsider. Si viveva dignitosamente e si apprezzavano di più le cose. Poi la Settimana Santa era, ed è, qualcosa di favoloso, vissuta sempre al fianco di papà. Se n’è andato troppo presto. Mi manca ancora!”

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)