Leporano, l’Unione Piloti ricevuta dal sindaco Damiano

 

pubblicato il 28 Marzo 2021, 09:47
2 mins

Durante l’incontro si è convenuto che il Castello Muscettola sarà sede, non appena le attuali disposizioni in materia di Covid 19 lo consentiranno, della prossima assemblea nazionale degli iscritti. Il presidente dell’Unione Piloti di porto – CLC Vincenzo Bellomo – ha fatto visita al Municipio di Leporano. A riceverlo il primo cittadino Vincenzo Damiano.
L’Unione Piloti è una delle due formazioni sindacali che rappresentano i piloti di porto, la cui attività viene riconosciuta dalla legge come servizio pubblico e di interesse fondamentale per la sicurezza della navigazione.
Al tradizionale saluto di benvenuto suggellato dalla scambio dei crest, è seguito un momento di reciproca conoscenza, nel corso del quale il Comandante Bellomo, ha avuto modo di fornire al sindaco Damiano, un dettagliato quadro dei tratti operativi che contraddistinguono l’attività dei Piloti di porto, in termini di tutela della sicurezza della navigazione e della salvaguardia del mare, a sostegno dell’economia marittimo-portuale del Paese.
L’incontro – al quale ha preso parte anche il vice sindaco Vincenzo Zagaria – è poi proseguito con una visita al Castello Muscettola, che insieme al Parco Archeologico Saturo (dove spiccano i resti di una villa romana del III secolo d.C., le cisterne e la Torre di avvistamento aragonese) ed alcune delle più belle spiagge della costa ionica, rappresenta una delle principali attrazioni turistiche di Leporano.
L’evento si è rivelato proficuo per l’instaurazione di un costruttivo rapporto di collaborazione nello svolgimento di attività di interesse comune. In tale contesto è stato convenuto che, non appena le attuali disposizioni in materia di contrasto alla diffusione della pandemia Covid 19 lo consentiranno, il Castello Muscettola di Leporano, sarà sede della prossima Assemblea generale degli iscritti all’Unione Piloti.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)