Bus-Vax, Kyma Mobilità e terzo settore insieme per i tarantini over 80

 

pubblicato il 26 Marzo 2021, 18:25
6 mins

Il Terzo settore locale, in particolare il volontariato, collaborerà con Kyma Mobilità per il servizio Bus-Vax a favore dei tarantini over 80 che devono recarsi al centro di vaccinazione della ASL.
Della nuova collaborazione si è parlato nel corso di un incontro in videoconferenza al quale ha partecipato l’Amministrazione comunale con gli assessori Paolo Castronovi alle Società Partecipate e Gabriella Ficocelli ai Servizi sociali, Kyma Mobilità Amat con la presidente Giorgia Gira, e il CSV Taranto con il presidente Francesco Riondino e il direttore Camilla Lazzoni; per il terzo settore hanno partecipato Lina Arpaia di Auser, Elivira Mazza di Anteas e Silvana Cusano della Cooperativa “Stato sociale”.
Impossibilitato a intervenire per impegni istituzionali concomitanti, il sindaco Rinaldo Melucci ha commentato «anche con questa iniziativa si realizza quel modello positivo di comunità coesa al quale l’Amministrazione comunale sta lavorando, in cui le Istituzioni e le forze sane della società, in questo caso il terzo settore, uniscono le loro energie per costruire una nuova Taranto solidale e sostenibile. Ringrazio il volontariato che durante la pandemia ha rappresentato una autentica “costola” dei nostri Servizi sociali collaborando in modo meraviglioso: sono sicuro che anche in questa occasione saprà supportare gli sforzi di Kyma Mobilità a favore dei nostri anziani».
«Da oltre un mese Kyma Mobilità Amat – ha detto l’assessore Paolo Castronovi – offre il Servizio Bus-Vax per il trasporto gratuito degli anziani over ottanta di Taranto che devono vaccinarsi; si tratta di un servizio fortemente innovativo voluto dall’Amministrazione Melucci: Taranto, infatti, è stata la prima città dell’Europa continentale ad offrirlo ai suoi cittadini. È un servizio che sta riscuotendo l’apprezzamento di tutti gli anziani che l’hanno già utilizzato, tanto che stiamo pensando di ampliarlo anche ad altre fasce di età e a persone con particolari fragilità».
«Con l’intento di allargare la platea degli utenti Kyma Mobilità Amat – ha poi spiegato la presidente Giorgia Gira – ha ritenuto utile la collaborazione del Terzo Settore, in particolare delle organizzazioni di volontariato e le cooperative sociali impegnate a sostegno degli anziani, di fatto il target a cui si riferisce il nostro servizio Bus-Vax; per organizzare al meglio tale collaborazione Kyma Mobilità Amat ha deciso di avvalersi del Centro Servizio Volontariato Taranto che ha una approfondita conoscenza del terzo settore locale».
«Il CSV Taranto – ha commentato il presidente Francesco Riondino – ha accolto con favore l’invito di Kyma Mobilità a coinvolgere gli Enti del Terzo Settore locale in questa lodevole iniziativa. Penso in particolare alle organizzazioni che negli anni hanno realizzato un rapporto fiduciario con molti degli anziani over ottanta che abitano a Taranto, soprattutto con quelli che vivono soli in casa senza poter contare su un ausilio di un parente».
«Questi anziani sono persone sole – ha poi spiegato Francesco Riondino – che vivono in condizioni di estrema fragilità, spesso diffidenti verso l’esterno per le tante notizie su malintenzionati che cercano di introdursi nelle loro case o carpirne la fiducia».
L’assessore Gabriella Ficocelli ha infatti confermato che «in questa pandemia il volontariato ha collaborato in maniera meravigliosa con i Servizi Sociali comunali supportando i nostri sforzi a favore dei più deboli. Ritengo che sia particolarmente felice la scelta di proporre il Servizio Bus-Vax agli anziani soli proprio attraverso quei volontari e quegli operatori con cui dialogano da tempo, persone di cui hanno piena fiducia e da cui, soprattutto in questo periodo di pandemia, spesso vengono assistiti presso il loro domicilio con la consegna della spesa e di farmaci».
L’incontro si è concluso con l’impegno a promuovere il servizio Bus-Vax in modo da farlo conoscere e utilizzare dagli anziani che vivono soli e da quelli assistiti da persone non automunite: questa iniziativa è una “buona pratica” che, con la tutela del diritto alla mobilità dei più fragili, ben rappresenta il radicale cambiamento che anche nel “sociale” sta vivendo Taranto.

MODALITA’ OPERATIVE SERVIZIO BUS VAX

L’utente deve PRIMA prenotare la vaccinazione presso la ASL Taranto, e poi può telefonare a Kyma Mobilità Amat, almeno 48 ore prima della data della vaccinazione, per prenotare il Servizio Bus-Vax.
Il servizio di prenotazione di Kyma Mobilità Amat è attivo, dal lunedì al venerdì, dalle ore 6.00 alle ore 18.00, al numero di linea fissa 0997356232 o al cellulare 3408974802.
Un autobus di Kyma Mobilità Amat preleverà sotto casa l’anziano, nonché un suo eventuale accompagnatore, all’orario concordato e lo porterà al Centro di vaccinazione della ASL Taranto. Aspetterà che abbia terminato e poi lo riporterà sotto casa.
Il servizio è completamente gratuito e può essere effettuato anche a favore di più anziani che abitano a domicili differenti.
Il Bus-Vax è dotato anche di pedana mobile per la salita delle carrozzine e di impianto di sanificazione dell’aria in continuo.
Il servizio Bus-Vax, realizzato in collaborazione con l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Rinaldo Melucci, è completamente gratuito ed è riservato agli anziani residenti nel Comune di Taranto.

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)