Appalto ArcelorMittal: ancora ritardi, lavoratori in ansia

 

Saltato l'incontro programmato per oggi per il passaggio dei lavoratori dalla società Alliance Green Services S.r.l. alle nuove affidatarie
pubblicato il 24 Marzo 2021, 19:34
2 mins

E’ saltato l’incontro programmato per oggi in merito al passaggio dei lavoratori dalla società Alliance Green Services S.r.l. alle nuove affidatarie del servizio, Sea S.r.l. e Semat Service S.r.l. L’incontro non ha avuto luogo per indisponibilità, dell’ultimo minuto, delle aziende subentranti.

Le organizzazioni sindacali di categoria FILCAMS, FISASCAT, UILTRASPORTI e USB LAVORO PRIVATO “avevano, per tempo, avviato le procedure di cambio appalto, invitando le aziende alla massima collaborazione e così favorire l’ennesimo cambio di azienda senza eccessivi traumi. Purtroppo, le sollecitazioni di parte sindacale sono cadute nel vuoto ed oggi, con rinvii di circostanza, ci troviamo a cinque giorni dall’ingresso delle nuove aziende senza ricevere nessuna informazione“.

In questa vicenda, per le organizzazioni sindacali “appare ancora più preoccupante la totale assenza di ARCELOR MITTAL che, probabilmente, troppo preoccupata del conto conomico e di altre dinamiche, sembra poco interessata alle 200 famiglie coinvolte e alle esigenze di garanzia occupazionali e tranquillità sociale del territorio”.

Le OO.SS. di categoria “hanno già ribadito che tale cambiamento appare incomprensibile in un periodo difficile come quello che si sta vivendo e magari, uno slittamento delle decisioni in tal senso sarebbe stato quanto mai opportuno. Tutto ciò con l’aggravante del totale disinteresse per le sorti dei lavoratori e dell’impatto sociale sul territorio”.

FILCAMS, FISASCAT, UILTRASPORTI e USB LAVORO PRIVATO “continueranno a denunciare siffatti comportamenti e a tutelare tutti i lavoratori coinvolti nel cambio appalto e sono certe che il senso di responsabilità delle parti datoriali coinvolte, attualmente smarrito, possa essere ritrovato e, conseguentemente, il tavolo di discussione possa produrre i risultati auspicati di salvaguardia occupazionale e reddituale“.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)