Prisma Taranto, ad Ortona ti serve pazienza

 

Scontro diretto contro una squadra rodata e fastidiosa
pubblicato il 16 Marzo 2021, 18:26
4 mins

Dopo la netta vittoria nel derby di Puglia contro Castellana Grotte, la Prisma Taranto si rituffa subito in campionato: mercoledì sera, alle ore 19.00 diretta streaming canale YouTube Lega Pallavolo Serie A al link https://youtu.be/xrlPb6nXSiw), la squadra rossoblù affronterà la Sieco Service Ortona nel recupero 17^ giornata del campionato Serie A2 Credem Banca.

QUI ORTONA. Quarta forza del campionato, a 37 punti in classifica, la Sieco Service Ortona medita il sorpasso alla Prisma Taranto ed il balzo al secondo posto. Reduce dalla vittoria esterna contro Santa Croce, la squadra abruzzese ha inanellato una serie di quattro successi consecutivi, di cui tre al quinto set contro Lagonegro, Brescia e Cantù.  In casa ha perso soltanto in due occasioni. Si tratta di una squadra tignosa, dura a morire, che lotta su ogni pallone e che ha un sistema di gioco molto rodato nel quale gli interpreti sono giocatori contro i quali non è facile avere la meglio dal punto di vista agonistico e nei confronti dei quali occorre esprimere un gioco fatto di attese del momento giusto e di pazienza. Rispetto alla gara di andata mancheranno ancora, probabilmente, l’attaccante di palla alta Cantagalli reduce da una distorsione alla caviglia e lo schiacciatore ucraino Shavrak che -sebbene sia tornato da qualche settimana a riassaporare per qualche rotazione il campo – non ha ancora recuperato al meglio dopo essersi operato ad un ginocchio. Il 6+1 in campo dovrebbe essere questo con Pedron in palleggio, opposto il mancino Carelli, al centro stanno giocando Menicali e Simoni con in alternativa Fabi, di banda ci sono Sette, assente nel match di andata e giocatore in ottima forma attualmente, e Marinelli. Libero gioca Toscani che garantisce grande equilibrio in fase di ricezione. Ortona è una squadra che difende tanto ed ha una fase break molto efficace.

QUI TARANTO.  Coach Di Pinto recupera Gironi, indisponibile nell’ultima sfida a causa di un virus gastrointestinale. Obiettivo secondo posto nella testa dei rossoblù che sanno bene quante insidie possa nascondere questa partita contro un avversario fastidioso che nella gara di andata, seppur decimato dal Covid, si impose al tie-break e costrinse la squadra rossoblù a subire la prima sconfitta interna stagionale. A parlare prima del match è lo schiacciatore Cominetti: «Sicuramente la vittoria contro Castellana Grotte ci ha dato un buon riscontro sul campo: indipendentemente dalla classifica, la vittoria nel derby fa sempre piacere e aiuta ad accrescere il morale. Abbiamo conquistato tre punti importanti per la classifica – afferma lo schiacciatore bergamasco – aggiungendo un altro tassello del nostro percorso. La classifica non è cambiata, in virtù delle vittorie di tutte le nostre concorrenti, ma domani contro Ortona avremo la possibilità di sorpassare Siena e diventare secondi. Ci prepareremo al meglio, studiando i nostri avversari tramite alcuni video. Giocheremo in un campo molto difficile, dove tutte le squadre hanno mostrato fatica: speriamo che per noi l’epilogo possa essere diverso». 

La gara contro la Sieco Service nasconderà diverse insidie per la formazione ionica: «Ortona, in ogni campionato, è una squadra tignosa, indipendentemente dal roster. Giocano molto bene tra le mura amiche. Giocare in terra abruzzese non è mai semplice. Hanno un palleggiatore molto bravo ed esperto come Pedron, in grado di poter leggere diverse situazioni di gioco: sarà una partita molto dura ma, come sempre, cercheremo di portare a casa l’intera posta in palio».

 

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)