Ex Ilva in AS, ok anticipo salariale: sciopero sospeso

 

Incontro in prefettura tra gesitone commissariale e organizzazioni sindacali: venerdì assemblea in attesa del decreto Sostegno
pubblicato il 10 Marzo 2021, 20:55
3 mins

Incontro in prefettura questo pomeriggio tra la gestione commissariale di Ilva in Amministrazione Straordinaria e le organizzazioni sindacali dei metalmeccanici di Taranto Fim, Fiom, Uilm e Usb.

I Commissari Straordinari di ILVA, hanno accolto le rivendicazioni sindacali, garantendo anche per il mese di marzo, una anticipazione di € 200,00 al netto delle ritenute di legge, per tutti i dipendenti di Ilva in AS che ne faranno apposita richiesta. La stessa, avverrà compilando l’apposito modulo già disponibile sul portale Ilva in AS, allegando il proprio valido documento di identità. Sarà possibile effettuare la richiesta di anticipazione sino al 26 marzo 2021 inviando il tutto all’indirizzo mail [email protected]. Le istanze verranno processate il giorno successivo alla formulazione della richiesta e gli emolumenti in anticipo verranno accreditati secondo le modalità, le tempistiche di erogazione della precedente anticipazione avvenuta con riferimento al mese di febbraio. Per quanto attiene le operazioni di recupero, le stesse avverranno quando l’iter di legge contenente la norma di integrazione si intenderà concluso, ovvero a 60 giorni dal varo del medesimo. E’ quanto affermano i sindacati in una nota congiunta.

Inoltre, Ilva in AS ha dichiarato che a causa di un errore tecnico nell’invio dei flussi (modelli SR41) verso INPS, circa un migliaio di lavoratori troveranno l’accredito della CIGS il 16 marzo e, quindi, con circa quattro giorni di ritardo rispetto alla data convenzionale. Il tutto è riscontrabile dalla piattaforma INPS (cassetto previdenziale).

Sul fronte dell’emendamento di integrazione salariale per i lavoratori di Ilva in AS, fonti ministeriali, confermano la misura, all’interno del testo Decreto “Sostegno”, il quale presumibilmente sarà varato nella prossima settimana.

FIM, FIOM, UILM ed USB “a seguito dell’incontro di oggi e del risultato conseguito, sospendono lo sciopero indetto e, rispetto alla conferma del provvedimento di integrazione salariale, convocano un’assemblea per tutti i lavoratori Ilva in AS per venerdì 12 marzo dalle ore 9:00 alle ore 13:00 presso il centro sportivo Olimpyakos Club limitrofo al complesso residenziale “Pezzavilla” in Talsano. Nel corso dell’assemblea verrà redatto un apposito documento, da consegnare al Prefetto di Taranto, per quanto attiene il pesante clima di incertezza dei lavoratori di ILVA in AS e, non in ultimo, la necessità di snellire i tempi di varo della norma di legge contenente l’integrazione salariale” concludono le segreterie e il Coordinamento provinciale di Fim, Fiom, Uilm ed Usb.

Condividi:
Share
Il Corriere di Taranto, i fatti del giorno. Contatta la nostra redazione: [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)