CJ fa 13 su 14 e si proietta alla fase due

 

I rossoblù chiudono da protagonisti incontrastati il girone D1
pubblicato il 08 Marzo 2021, 07:41
9 mins

CJ BASKET TARANTO – ALPHA PHARMA BISCEGLIE 59-47

CJ Basket Taranto: Nicolas Manuel Stanic 24 (9/14, 1/2), Ferdinando Matrone 12 (4/8, 0/0), Bruno Duranti 8 (2/5, 1/5), Nicolas Morici 7 (3/10, 0/2), Santiago Bruno 5 (0/3, 1/4), Riccardo Agbortabi 2 (1/1, 0/0), Alessandro Azzaro 1 (0/3, 0/4), Milos Divac 0 (0/0, 0/0), Nicola Longobardi 0 (0/0, 0/1), Marco Manisi 0 (0/0, 0/0), Andrea Pellecchia 0 (0/0, 0/0), Luca Cianci 0 (0/0, 0/0). All. Olive.

Alpha Pharma Bisceglie: Fadilou Seck 10 (4/8, 0/0), Juan Manuel Caceres 9 (2/4, 1/1), Fabio Galantino 6 (1/1, 1/3), Donato Vitale 5 (1/6, 1/3), Georgi Sirakov 5 (2/5, 0/3), Andrea Chiriatti 5 (0/0, 0/4), Matteo Santucci 4 (2/4, 0/4), Vincenzo Taddeo 3 (0/2, 1/1), Edoardo Maresca 0 (0/1, 0/4), Samuele Misino 0 (0/0, 0/0), Alessandro Mastrodonato 0 (0/0, 0/0)

Arbitri: Paolo Sordi di Casalmorano (CR) e Matteo Lucotti di Binasco (MI). Parziali: 11-8, 11-9, 14-18, 23-12; STAT TA Tiri liberi: 12 / 21 – Rimbalzi: 42 9 + 33 (Ferdinando Matrone 10) – Assist: 16 (Nicolas manuel Stanic, Nicolas Morici 5). STAT BI Tiri liberi: 11 / 16 – Rimbalzi: 39 6 + 33 (Fadilou Seck 20) – Assist: 10 (Juan manuel Caceres 3).

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, anche se con grande fatica alla fine di una partita nervosa e combattuta. Il CJ Basket Taranto cancella lo scivolone di Reggio Calabria e torna prontamente al successo. Finisce 59-47 al Palafiom contro l’Alpha Pharma Bisceglie la gara che chiude alla grande la prima fase della squadra rossoblu che coglie la vittoria numero 13 su 14 partite, il miglior viatico possibile per cominciare tra due settimane la seconda fase con, cosa più importante un buon tesoretto di punti, 26, per la classifica unificata del girone D. Contro i Lions decisivo capitan Stanic autore di 24 punti e trascinatore come al solito dei compagni, da Matrone in doppia doppia (12pti+10r) ai vari Duranti, Morici e Bruno messi a dura prova da Bisceglie in partita fino alla fine grazie ai cm di Seck (10 pti+20r), Caceres e compagnia.

Coach Olive parte con Stanic, Matrone, Azzaro, Bruno e Morici; coach Marinelli risponde con Vitale, Seck, Sirakov, Caceres e Santucci.

Si capisce già dai primi possessi che sarà una partita tirata, polveri bagnate e tanto agonismo in campo. Si segna col contagocce, a fare la differenza il solito Stanic con un paio di iniziative personali che fruttano il 5-1 CJ. Di Santucci il primo canestro ospite a cui replica ancora Stanic con una delle penetrazioni delle sue. Bisceglie si scuote con la tripla di Taddeo per il 7-6. Il capitano rossoblu continua a predicare basket e quando non segna porta a spasso la difesa avversaria consegnando nella mani di Matrone la schiacciata dell’11-6 ma Seck prima della sirena infila il tiro dell’11-8 che chiude il primo quarto.

Esce forte dai blocchi del secondo quarto Bisceglie con un canestro di Santucci, Galantino e Caceres per il sorpasso ospite, 11-14 e break di 8-0 dei Lions. Taranto ha bisogno di una scossa, ci pensa Morici alla sua maniera, penetrazione e schiacciata in faccia alla difesa schierata. Il CJ pareggia con un libero di Matrone in una parte centrale ancora piena zeppa di errori al tiro, spesso forzato, da parte di entrambe le squadre. Taranto mette a segno qualche punto dalla lunetta, va a +3 ma viene ripresa dalla “tripletta” sempre ai liberi di Chiriatti, 17-17. Finale a tinte rossoblu con Tato Bruno ancora dalla lunetta e Duranti che infila l’arresto e tiro per il 22-17 con cui si va all’intervallo.

Il terzo quarto comincia con la schiacciata di Seck e la tripla di Tato Bruno. Bomba anche da parte ospite, Santucci porta i Lions a -2 ma il CJ ritrova la verve di Matrone ben assistito nel pitturato, due canestri del pivot rossoblu e Taranto torna a +6. Bisceglie però è in partita, la tripla di Vitale stavolta vale addirittura il -1. Il canestro di Agbortabi è ossigeno dalla panchina per coach Olive ma il sorpasso ospite è solo rimandato ad opera dei liberi di Caceres e Chiriatti. Ci vuole l’ennesima giocata in penetrazione di Stanic che segna e subisce il fallo portando Taranto avanti di un’incollatura, 36-35.

Il capitano rossoblu inizia l’ultimo quarto così come aveva finito il terzo, altra prodezza a canestro, poi finalmente Duranti si sblocca dalla lunga distanza, è la tripla del +6. Arriva il time out di coach Marinelli che però non frena Tato Bruno che sigla il +8 massimo vantaggio. Bisceglie resta aggrappata alla partita con i primi canestri, due in fila, dell’ex Sirakov, anzi la tripla di Galantino riapre del tutto i giochi, 45-44 CJ a 5 minuti dalla fine. Matrone per Stanic e Morici per Matrone: Taranto balla sulle punte sotto le plance e riallunga, lo stesso Morici si mette in proprio e chiude un gioco da tre punti per il +7 a due minuti dalla fine. Bisceglie si rifugia nell’ultimo time out ma spara a salve le ultime chance di riaprire la partita, non così invece il CJ che chiude la partita con il solito monumentale Stanic con tanto di tripla come punto esclamativo e stoppata di Duranti a Seck.

Applausi per il CJ Taranto che chiude dominando il girone D2. Ora una domenica di sosta e poi il 14 marzo si comincia la seconda e sarà subito scontro al vertice tra le due prime della classe, Real Sebastiani Rieti-CJ Basket Taranto.

CJ BASKET TARANTO – ALPHA PHARMA BISCEGLIE 59-47

CJ Basket Taranto: Nicolas Manuel Stanic 24 (9/14, 1/2), Ferdinando Matrone 12 (4/8, 0/0), Bruno Duranti 8 (2/5, 1/5), Nicolas Morici 7 (3/10, 0/2), Santiago Bruno 5 (0/3, 1/4), Riccardo Agbortabi 2 (1/1, 0/0), Alessandro Azzaro 1 (0/3, 0/4), Milos Divac 0 (0/0, 0/0), Nicola Longobardi 0 (0/0, 0/1), Marco Manisi 0 (0/0, 0/0), Andrea Pellecchia 0 (0/0, 0/0), Luca Cianci 0 (0/0, 0/0). All. Olive.

Alpha Pharma Bisceglie: Fadilou Seck 10 (4/8, 0/0), Juan Manuel Caceres 9 (2/4, 1/1), Fabio Galantino 6 (1/1, 1/3), Donato Vitale 5 (1/6, 1/3), Georgi Sirakov 5 (2/5, 0/3), Andrea Chiriatti 5 (0/0, 0/4), Matteo Santucci 4 (2/4, 0/4), Vincenzo Taddeo 3 (0/2, 1/1), Edoardo Maresca 0 (0/1, 0/4), Samuele Misino 0 (0/0, 0/0), Alessandro Mastrodonato 0 (0/0, 0/0)

Arbitri: Paolo Sordi di Casalmorano (CR) e Matteo Lucotti di Binasco (MI). Parziali: 11-8, 11-9, 14-18, 23-12; STAT TA Tiri liberi: 12 / 21 – Rimbalzi: 42 9 + 33 (Ferdinando Matrone 10) – Assist: 16 (Nicolas manuel Stanic, Nicolas Morici 5). STAT BI Tiri liberi: 11 / 16 – Rimbalzi: 39 6 + 33 (Fadilou Seck 20) – Assist: 10 (Juan manuel Caceres 3).

CLASSIFICA FINALE PRIMA FASE:
CJ Basket Taranto 26 13-1
Frata Nardò 20 10-4
Alpha Pharma Bisceglie 18 9-5
Tecnoswitch Ruvo di Puglia 16 8-6
Pall. Pavimaro Molfetta 12 6-8
Pallacanestro Viola Reggio Calabria 8 4-10
Mastria Sport Academy Catanzaro 6 3-11
EPC Action Now Monopoli 6 3-11
NOTA – Al fianco di ogni squadra indicati punti, vittorie e sconfitte

Qualificata alla Final Eight Coppa Italia Serie B: CJ Basket Taranto   

CLASSIFICA GIRONE D1:
Real Sebastiani Rieti 26 13-1
Virtus Arechi Salerno 16 8-6
BPC Virtus Cassino 14 7-7
LUISS Roma 12 6-7
Geko PSA Sant’Antimo 12 6-7
Meta Formia 12 6-8
Virtus Pozzuoli 8 4-10
Scandone Avellino* 4 5-9
*Scandone Avellino 6 punti di penalizzazione, Roma e Sant’Antino una gara in meno
NOTA – Al fianco di ogni squadra indicati punti, vittorie e sconfitte

Le squadre al primo posto degli otto gironi al termine della prima fase (Moncada Energy Group Agrigento, Bakery Piacenza, UEB Gesteco Cividale, Ristopro Fabriano, Real Sebastiani Rieti e CJ Basket Taranto) si sono qualificate alla Final Eight Coppa Italia Serie B, in programma tra il 2 ed il 4 aprile. Rimangono da definire le prime classificate dei gironi A1 e A2, che vedono alcuni recuperi in programma.

Quarti di finale di Coppa Italia Serie B del 2 aprile:

1^ girone A1-Real Sebastiani Rieti (1^ girone D1)

UEB Gesteco Cividale (1^ girone C1)-Moncada Energy Group Agrigento (1^ girone B1),

1^ girone A2-CJ Basket Taranto (1^ girone D2)

Ristopro Fabriano (1^ girone C2)-Bakery Piacenza (1^ girone B2).

Condividi:
Share
Per comunicati stampa o proposte [email protected]

Commenta

  • (non verrà pubblicata)