Taranto a Sorrento in emergenza

 

Assenti ben sei giocatori della prima squadra in totale. Esordio per Corado.
pubblicato il 05 Marzo 2021, 16:18
2 mins

Anticipo della ventunesima giornata del girone H di serie D per il Taranto che sabato, ore 14.30, sarà di scena a Sorrento. Mister Laterza dovrà fare i conti con una lunga serie di assenze. Mancheranno gli infortunati di lungo corso Alfageme e Sposito, più quelli recentissimi come Gonzalez e Falcone cui si aggiunge lo squalificato Diaby. Corvino, reduce da un grave infortunio, è alla terza convocazione consecutiva ma ancora non ha minutaggio nelle gambe. Sarà gettato nella mischia il neo-acquisto Corado, ennesima punta argentina della stagione. “Abbiamo superato entrambe situazioni difficili, loro sono in un periodo un po’ sfortunato, ma sappiamo che puntano a riscattarsi proprio contro il Taranto. Troveremo una squadra arrabbiata che vorrà metterci in difficoltà, ci serve la partita perfetta. Per quanto riguarda noi posso dire che abbiamo tanta voglia di proporre calcio e di imporsi, conosco le qualità tecniche e mentali dei nostri uomini”. Queste le parole del tecnico rossoblù alla vigilia della partita.

Il Sorrento, che all’andata espugnò lo Iacovone, non è più quella compagine solida in grado di dire la sua nelle zone alte della classifica come dimostrato nella prima parte di stagione. I campani di mister non se la stanno passando per niente bene. Sono, infatti, reduci da tre sconfitte consecutive, rimediate contro Nardò (3-1), Fasano (0-4) e Fidelis Andria (2-0), e ora galleggiano all’undicesimo posto anche se hanno da recuperare tre gare. Nelle ultime quattro gare casalinghe disputate hanno raccolto un misero punto. Sembra una squadra un po’ in disarmo che ha pagato anche a caro prezzo lo stop per Covid di un mese e mezzo fa. Miglior realizzatore è il centravanti Liccardi.

A tenere banco nei giorni scorsi sull’asse Sorrento- Taranto c’è stata la questione Cunzi: il trequartista sorrentino, secondo non solo le voci di mercato ma per stessa ammissione del direttore sportivo campano Amodio, pareva ormai a un passo dal vestire la casacca rossoblù essendoci l’accordo tra giocatore ed il Taranto ma il presidente del Sorrento ha succesivamente ufficialmente smentito ogni suo possibile addio ma anche le parole del suo diesse. Vicenda ai limite del paradossale come tante se ne vedono in serie D……

Condividi:
Share

Commenta

  • (non verrà pubblicata)